Swamp Thing, una seconda stagione sembra molto improbabile: ecco perché

Swamp Thing, una seconda stagione sembra molto improbabile: ecco perché
di

Nonostante i numeri da record fatti registrare su The CW e i giudizi positivi della critica, sembra oggi molto difficile ipotizzare una seconda stagione di Swamp Thing. La serie, che aveva debuttato su DC Universe, è stata cancellata a quanto pare per problemi di finanziamento, e a nulla è valsa la campagna social #SaveSwampThing.

Uno dei problemi sembra sia stata la promessa, poi non mantenuta, di agevolazioni fiscali per girare in North Carolina. Come che sia, gli attori del cast di Swamp Thing non hanno più vincoli di contratto, e anche i costosi set sono stati ormai smantellati. Tutto ciò dimostra quanto sia improbabile a questo punto un cambio di direzione.

Qualche tempo fa, l'attore Henderson Wade aveva rivelato a Comicbook.com che, per l'alto numero di spettatori che guardavano la serie e la commentavano sui social, un rinnovo gli sembrava ancora possibile, ma successivamente sembra essersi arreso anche lui, ammettendo che una eventuale nuova vita di Swamp Thing sarebbe un di più, ma non un qualcosa su cui sia realmente concentrato.

"Si era parlato di cose tipo: introdurremo tutti questi personaggi di Justice League Dark prima o poi [...] ma se quell'opportunità si presentasse, non in Swamp Thing ma in Legends of Tomorrow, o in un altro dei programmi DC? Beh, solo per mettere ancora una volta l'uniforme e far parte di quel mondo, lo farei volentieri."

Per altri approfondimenti, rimandiamo alla trama dei tre episodi eliminati di Swamp Thing.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
1