Netflix

Sweet Tooth, il pubblico impazzisce per la voce fuori campo: le reazioni sul web

Sweet Tooth, il pubblico impazzisce per la voce fuori campo: le reazioni sul web
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Da pochi giorni è in streaming su Netflix Sweet Tooth, nuova serie tratta dal graphic novel di Jeff Lemire, tra i cui produttori figura Robert Downey Jr, grande estimatore del fumetto. Le prime reazioni sono generalmente molto positive: sono state apprezzate le performance, per esempio, del giovanissimo Christian Convery, o di Will Forte.

Uno degli aspetti di Sweet Tooth ad aver colpito maggiormente il pubblico, però, è la voce fuori campo: il narratore è James Brolin, ottant'anni, uno sterminato curriculum al cinema (Traffic, Prova a prendermi, Elsa & Fred tra i suoi film negli ultimi vent'anni) e in tv (Hotel, Perry Mason, Life in pieces).

La sua voce calda, a quanto pare, è rimasta impressa, e facendo un giro sul web possiamo notare una serie di post dedicati proprio a James Brolin. In calce alla notizia possiamo vedere alcuni dei tweet più significativi e divertenti dei fan di Sweet Tooth.

C'è chi scrive, per esempio, "Sto guardando Sweet Tooth e mi sto divertendo. Leggo i nomi del cast e scopro che il narratore è James Brolin. Mi sento male, pensavo fosse morto anni fa, sono convinto di averlo letto da qualche parte. Scusa, James."

Qualcun altro aggiunge: "Mi piace tutto di Sweet Tooth, ma James Brolin come narratore è davvero ispirato."

Un altro commento, invece, recita "Adoro il narratore di Sweet Tooth", così come tanti altri post sull'argomento.

Se non l'hai ancora fatto, puoi dare un'occhiata alla nostra recensione di Sweet Tooth.

Quanto è interessante?
1