Netflix

Sweet Tooth: la serie Netflix al centro delle polemiche: ecco perchè

Sweet Tooth: la serie Netflix al centro delle polemiche: ecco perchè
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Netflix ha dato vita ad una campagna pubblicitaria piuttosto massiccia per Sweet Tooth, coinvolgendo anche alcune testate giornalistiche assai importanti negli Stati Uniti e, proprio la scelta di coinvolgere un tabloid come USA Today ha creato non poche polemiche.

Il gigantesco annuncio che campeggia sulla prima pagina del giornale recita "Bambini ibridi nati negli Stati Uniti" mentre il sottotitolo dice: "Il mondo reagisce alla nuova generazione di bambini metà umani e metà animali con timore e preoccupazione".

Secondo i critici la testata sta mettendo in vendita la sua rispettabilità nella realizzazione di questo annuncio, poiché a prima vista, sembra che USA Today, un giornale abbastanza rispettato negli Stati Uniti, si stia improvvisamente svendendo con un titolo sensazionalista di quelli che si troverebbero nei tabloid più populisti.

L'ex dipendente Adam Weinstein ha espresso la critica più dura: "Ogni giorno che passa, sono più felice di non lavorare più per questo giornale". Tuttavia, ci sono state una serie di dure critiche anche su altri fronti. Il giornalista John Tierney ha twittato: "Ieri stavo esaminando le prime pagine al lavoro e mi sono fermato incredulo a questo annuncio di USATODAY. Questo non era solo sul giornale. Era *in cima* alla prima pagina".

Chris Vickery ha twittato: "Quindi... USA Today (giornale di tutto rispetto) ha venduto uno spazio pubblicitario dove normalmente appare il titolo della prima pagina del giornale. L'inserzionista che ha acquistato quello spazio di stampa lo ha riempito con un "bambino ibrido" mezzo umano e mezzo animale. Assurdo"-

Tra tante polemiche, se vi va, date uno sguardo alla nostra recensione di Sweet Tooth.

FONTE: cbr
Quanto è interessante?
4