Telefilm Festival 2010: Bones migliore serie dell' anno. Levi "destino incerto per Chuck"

di

Domenica 9 maggio si sono chiusi i sipari sull' ottava edizione del Telefilm Festival, kermesse internazionale dedicata al piccolo schermo che è iniziata il 7 maggio, venerdi, per concludersi appunto domenica. Tanti ospiti hanno calpestato il tappeto rosso tra cui Zachary Levi, protagonista di Chuck, al centro di una campagna di sostegno da parte dei fan che richiedono una quarta stagione.

Nell' edizione di quest' anno ci ha pensato "Bones", serial ispirato ai libri di Kathy Reichs che narrano di Temperance Brennan, antropologa forense meglio conosciuta come Bones, ossa appunto, a spodestare il mitico Dr. House, da tre anni vincitore come serie dell' anno. Partiamo da Levi, che seppur non fosse atteso alla kermesse, ha stupito tutti, soprattutto i fan, presentandosi all' improvviso per salutare i suoi ammiratori italiani. Approfittando della sua presenza e dopo aver firmato autografi e fatto delle foto, l' attore ha risposto cosi all' ultima domanda rivoltegli a proposito di un possibile rinnovo per Chuck:

"Non si può sapere quanto andrà avanti una serie, Hollywood è molto strana. Dico sempre che tutto è nelle mani del Signore, se ci sarà un'altra stagione bene, sennò ci sarà altro. So che può sembrare strano per voi, vorrei imbottigliare quest'esperienza per quando mi sentirò un po' giù, ma nella vita non si può sapere tutto. Sapremo se ci sarà un'altra stagione tra una settimana. In effetti c'è stato un momento alla Nbc in cui c'erano cinque ore da riempire nel palinsesto, e si diceva che Chuck avrebbe salvato la Nbc, ma non credo che sia così. So che molti fan pensano che Chuck sia uno dei migliori programmi della rete, e vi ringrazio per l'affetto. Non avevo idea di come una cosa girata così lontano abbia questo impatto. E vi ringrazio, perchè se Chuck non ha salvato la Nbc voi avete salvato Chuck".

Non finiscono qui le affermazioni dell' attore ma non andiamo avanti perchè ci sono spoiler sugli episodi della terza stagione del telefilm.

Parliamo invece di Bones che come detto prima, è stata nominata come serie dell' anno. Un successo inaspettato, poichè il telefilm con protagonisti Emily Deschanel e David Boreanaz ed ispirato ai libri di Kathy Reichs, è trasmesso in territorio italiano ogni sabato su Rete4 in prima serata, una collocazione che non lo mette in risalto rispetto ad altre serie più idolatrate. Tuttavia il prodotto ha saputo conquistare una fetta di pubblico, soprattutto in USA, dove il titolo è visto da una media di 9-10 milioni di telespettatori ad episodio, tanto da essere trasmesso in contemporanea proprio in Italia con la sua quinta stagione. A questo proposito parla Bea Xhio, webmistress del portale italiano dedicato al serial, i-Bones:

"L'elezione di Bones come serie dell'anno ad opera del pubblico italiano, bisogna ammetterlo, arriva del tutto inaspettatamente, ma non perchè la serie non lo meriti (anzi!), ma chi l'avrebbe mai detto che così tanta gente se ne fosse accorta? Se si pensa che negli ultimi 3 anni il vincitore incontrastato di questo sondaggio di Tv Sorrisi e Canzoni era stato Dr.House, trattato in Italia come un vero e proprio fenomeno mediatico, e non a torto visto che è stato uno dei pochi telefilm capaci di registrare, in prima serata, ascolti superiori al 20% di share e per questo ‘palleggiato' (pur con esiti non proprio brillanti) tra le due reti principali di Mediaset: Canale 5 e Italia 1. Insomma, un classico caso di Davide contro Golia, dove il più debole riesce a prevalere sul più forte. Eppure, attenzione, perchè solo in Italia Bones registra ascolti talmente bassi da passare nel quasi più completo anonimato! Nel resto del mondo la storia è ben diversa. Bones ha in realtà una marcia in più rispetto ai vari CSI & Co, avendo fatto la precisa scelta di puntare tutto sui personaggi, mostrando al pubblico non solo casi interessanti e le indagini scientificamente più accurate del panorama televisivo (grazie alla supervisione di Kathy Reichs e del suo team di esperti, che correggono scrupolosamente la parte scientifica di ogni copione), ma soprattutto esplorando la vita personale (oltre che professionale) dei vari personaggi. Nella madrepatria, gli Stati Uniti, dopo i primi 3 anni di collocamento "ballerino" in varie serate della programmazione di Fox, con ascolti tra i 7 i 9 milioni di spettatori, da ormai due stagioni regala invece al network di Murdoch un giovedì sera con gli ascolti migliori degli ultimi 20 anni, arrivando a toccare punte superiori ai 12 milioni di spettatori, facendo - tra l'altro - impallidire al confronto i risultati del tanto conclamato "Flash Forward", diretto ‘avversario' nella programmazione delle 20 del giovedì sera. Tutto questo, quindi, a dimostrazione del fatto che Bones è senza dubbio un prodotto che vale ed ha una poliedricità che non molte serie possono vantare perchè si adatta benissimo sia al pubblico delle serie procedurali, sempre in cerca di storie che vengano risolte nell'arco di una serata (così come lo sono le indagini dei casi affrontati in Bones), sia ad un pubblico più ‘raffinato', che in un telefilm cerca non solo il confronto con tematiche importanti, ma anche dei personaggi ‘tridimensionali', che abbiano un loro spessore e una loro personale evoluzione, da poter seguire nell'arco delle varie stagioni. La domanda a questo punto è: vale la pena 'sprecare' una serie con così tanto potenziale e accontentarsi dei (miseri) risultati che sta ottenendo in Italia sull'ultima delle reti Mediaset in una serata di programmazione da tempo contestata dai fan? Perchè, invece, non pensare di valorizzarla meglio? Se già così è riuscita a 'scalzare' il Dr.House nel cuore del pubblico, pensate cosa potrebbe fare, in fatto di ascolti, se ricevesse le stesse ‘attenzioni mediatiche..."

Per concludere la classifica dei telefilm pù votati dai lettori di "Tv Sorrisi e Canzoni":

1-Bones
2-Dr. House
3-Lost
4-Ghost Whisperer-
5-Squadra speciale Cobra 11
6-Fringe
7-Ncis
8-Desperate Housewives
9-Criminal Minds
10-Supernatural

 

Quanto è interessante?
0
Telefilm Festival 2010: Bones migliore serie dell' anno. Levi 'destino incerto per Chuck'