Tenebre e Ossa, quel cliffhanger finale è stato "una sfida nei confronti di Netflix"

Tenebre e Ossa, quel cliffhanger finale è stato 'una sfida nei confronti di Netflix'
di

La prima stagione della nuova serie fantasy Tenebre e Ossa è giunta al termine, regalandoci un finale davvero esplosivo e leggermente diverso da quello dei libri... Ma perché concludere proprio con quel cliffhanger?

La nuova serie targata Netflix, Tenebre e Ossa, ha già fatto registrare un grande successo per la piattaforma streaming, dominando non solo la conversazione degli spettatori sui social, ma anche le Top 10 di ogni paese, e rispedendo in cima alle classifica di vendita i libri di Leigh Bardugo da cui tra ispirazione.

E anche se al momento sembra quasi scontato un rinnovo per un'ulteriore stagione, l'annuncio formale che comunica la prosecuzione delle avventure di Alina, i Corvi e il resto dei personaggi della serie non è ancora arrivato.

E forse è anche per questo che lo showrunner Eric Heisserer ha voluto chiudere la prima stagione anticipando uno degli eventi chiave della trilogia di Shadow and Bone, e rivelando fin da subito che l'Eretico Nero (Ben Barnes) è sopravvissuto allo scontro finale.

"È stata una mia sfida nei confronti di Netflix per vedere se dopo questa non ci rinnovavano per una seconda stagione" ha affermato ridendo Heisserer ai microfoni di Variety.

Quanto di vero ci sia in questa affermazione è difficile dirlo, può essere stata una semplice battuta, e mgari ha avuto più a che vedere con il fatto che la scelta fosse utile all'impostazione narrativa adottata per la tv, ma non stentiamo a credere che l'intenzione di "sfidare" il colosso dello streaming a lasciare la storia "a metà" e non optare per il rinnovo dello show ci fosse tutta.

Dopotutto, fu proprio Heisserer a dire senza mezzi termini che avrebbe accettato di realizzare Tenebre e Ossa a una sola condizione...

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
2