Terrence Howard, ordine federale contro la star Marvel: 1 milione di tasse evase

Terrence Howard, ordine federale contro la star Marvel: 1 milione di tasse evase
di

Terrence Howard è conosciuto ai più per aver interpretato il ruolo di Rodie nel primo, celebre, film di Iron-Man, uscito nelle sale cinematografiche ormai nel lontano 2008. Capostipite di quello che sarebbe poi diventato l'MCU come lo conosciamo oggi. Una pellicola che di certo non è facile dimenticare, specie per via del suo valore.

Ecco però che, mentre vi consigliamo sempre e comunque di leggere la nostra recensione di Iron-Man, una delle star del suddetto prodotto è stata di recente vittima di ordine federale.

Stiamo parlando proprio di Terrence Howard, attore che in precedenza aveva minacciato un avvocato del dipartimento di giustizia, affermando che è "immorale da parte del governo degli Stati Uniti imporre tasse ai discendenti degli schiavi".

Sarebbe stato inoltre accusato di aver ignorato gli sforzi dell'IRS per riscuotere 578.000 dollari di imposte sul reddito.

Tutto questo, ma non solo, ha portato a quella che ad ora si è manifestata come una vera e propria condanna, in quanto la star deve pagare un totale di un milione di dollari di tasse rimaste arretrate.

Di certo si tratta di una situazione non facile per quello che sarebbe potuto essere il volto di James Rhodes per tutto l'arco di durata del personaggio nel corso dell'MCU. Ruolo che poi, come sappiamo bene, dopo il primo film con Robert Downey Jr. è stato invece affidato a Don Cheadle.

Voi che ne pensate di tutta questa vicenda? Fatecelo sapere con un commento!

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi