Netflix

The 100, ecco come sono cambiati i personaggi nel corso delle stagioni

The 100, ecco come sono cambiati i personaggi nel corso delle stagioni
di

La settima e ultima stagione di The 100 sta per volgere al termine, chiudendo per sempre le storie dei personaggi che abbiamo tanto amato e/o odiato nel corso degli anni. Tentiamo di fare quindi insieme un resoconto su i cambiamenti che hanno subito tutti i protagonisti della serie nel corso delle varie puntate.

Partendo da Clark (Eliza Taylor) notiamo in primis un cambiamento di acconciatura, infatti all'inizio la giovane donna aveva una lunga chioma biona, e poi di espressione. L'ingenuità e la spensieratezza delle prime puntate sono ormai un ricordo lontano, spazzate via da perdita e sofferenza.

Bellamy (Bob Morley) inizialmente sembrava essere poco più di un bambino, ora è un vero e proprio uomo, che è dovuto crescere troppo rapidamente. Raven (Lindsey Morgan) è probabilmente il personaggio più sovraccaricato e sottovalutato nel mondo di The 100 che, porta sulla sua pelle i segni di tutto ciò che ha subito, rendendo giustizia alla parola "sopravvissuta".

Octavia (Marie Avgeropoulos) precedentemente nota come Blodreina, ha subito diverse trasformazioni nel corso degli anni e le cicatrici e i vari tatuaggi) lo dimostrano. Murphy (Richard Harmon) è passato dall'essere una sorta di scapestrato teen-ager anni '80, ad essere un vero e proprio duro. Non riusciamo ancora a capire come abbia fatto a vivere tanto a lungo. Infine Echo (Tasya Teles) ricorda a malapena la donna che era. Cicatrici ovunque ed un nuovo cortissimo taglio di capelli, fanno solo da base ad un immenso cambiamento personale.

Proprio ad Echo è stato dedicato un episodio di The 100 diretto da Lindsey Morgan. In attesa di scoprire come si concluderà la serie, facciamo un resoconto su ciò che sappiamo dello spin-off di The 100.

FONTE: TV LINE
Quanto è interessante?
4