The 100, ai fan proprio non va giù quella morte scioccante: le reazioni sui social

The 100, ai fan proprio non va giù quella morte scioccante: le reazioni sui social
di

L'episodio di mercoledì scorso di The 100 è stato caratterizzato dalla scioccante morte di un personaggio, che lo showrunner Jason Rothenberg ha provato a spiegare. Il pubblico, però, non ha affatto gradito il colpo di scena, e si sta sfogando, con post lunghi e circostanziati o utilizzando l'arma dell'ironia, sui social network.

Consigliamo naturalmente di interrompere qui la lettura, se non volete leggere spoiler. Alla fine dell'ultimo episodio di The 100, come era stato già in qualche modo anticipato nel trailer, Bellamy (Bob Morley) viene colpito e ucciso da Clarke (Eliza Taylor). Una svolta clamorosa e per molti inopportuna. Su Twitter c'è chi parla di una pessima sceneggiatura, chi sottolinea la crudeltà della scelta e chi esprime tutta la sua delusione.

"Non guardavo The 100 da anni perché la scrittura è pessima" commenta per esempio @nymque, "ma Bellamy Blake era uno dei personaggi più importanti durante la mia adolescenza e il modo in cui esce di scena mi sembra sbagliato, non mi dispiace che muoia, ma ultimamente gli scrittori non sanno come uccidere correttamente i personaggi."

L'utente @murphamy pubblica invece un meme in cui la corona di "peggior stagione finale" passa dalla testa di Game of Thrones a quella di The 100. @blodreinaxhalo aggiunge: "Se la morte di Bellamy è una parte così importante dello show, rendila un sacrificio. Fallo morire da eroe. O perlomeno che resti in buoni rapporti con le persone che ama. Qual era il motivo jason, QUAL ERA IL MOTIVO."

Per @beezusworld, la morte di Bellamy è semplicemente "la più ridicola scelta mai fatta da uno show televisivo", mentre @octqviablakcs, infine, ripete ossessivamente: "Octavia non ha potuto dire addio a suo fratello. Octavia non ha potuto dire addio a suo fratello."

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
1