The 100: i segreti sulla serie che non conoscevate

The 100: i segreti sulla serie che non conoscevate
di

Durante l'ultimo episodio trasmesso, The 100 ha sconvolto i fan con una morte inaspettata, provocando stupore tra i fan e ponendo un sacco di domande sul futuro di questa serie, che tra soli tre episodi vedrà la sua conclusione. Mentre sale l'attesa, vogliamo oggi scoprire insieme alcuni segreti su The 100, per arrivare preparati al finale.

Lo sapevate per esempio che The 100 ha una particolare connessione con Game of Thrones? Infatti, la lingua Trigedasleng, parlata dai Terrestri, è stata creata off-screen da nientemeno che David J. Peterson. Probabilmente, i fan più accaniti di GOT sapranno di chi stiamo parlando: egli è infatti il creatore della lingua dothraki, una delle lingue parlate nell'universo di George R.R. Martin.

Sempre parlando di connessioni ad altre serie, diverse vicende legano lo show targato The CW e Battlestar Galactica. Jason Rothenberg, lo showrunner della serie, si è sempre dichiarato un grande fan della serie e ha sempre dichiarato nelle interviste quando debito sia dovuto a Battlestar Galactica per la creazione di The 100. Tuttavia, i riferimenti sono anche ben più evidenti di una semplice ispirazione, fino a essere diventati dei veri e propri easter egg. Infatti, nel corso delle sue sette stagioni, ben quattro attori di Battlestar Galactica sono apparsi nello show: tra di essi, Kate Vernon, che nella prima stagione interpreta Diana Sydney, una delle antagoniste, e Rekha Sharma, la dottoressa Tsing.

Inoltre, molti dei nomi dei personaggi sono presi da importanti scrittori di fantascienza: per esempio Clarke prende il nome da Arthur C. Clarke, Wells da H.G. Wells, Octavia da Octavia Butler e Bellamy da Edward Bellamy. La maggior parte dei giovani personaggi che non hanno nomi derivanti da scrittori di opere fantascientifiche sono stati creati per lo show televisivo, ma sono assenti nei romanzi d'ispirazione della serie, ossia la saga di romanzi The 100 scritta da Kass Morgan.

Infine, è stato scoperto su Twitter che Bellamy e Octavia (interpretati nella serie rispettivamente da Bob Morley e Marie Avgeropoulos) hanno padri diversi. Questo è il motivo dietro i tratti somatici differenti dei due personaggi.

Mentre continuano le reazioni incredibili sui social all'episodio 13 della settima stagione, vi ricordiamo che il prossimo episodio di The 100 andrà in onda il 16 settembre negli Stati Uniti.

Quanto è interessante?
3