The Big Bang Theory, cosa ne pensano gli attori di un sequel?

The Big Bang Theory, cosa ne pensano gli attori di un sequel?
di

La sitcom di successo The Big Bang Theory è andata in onda per ben 12 stagioni dal 2007 al 2019, conquistando gli spettatori di tutto il mondo. Arrivata alla dodicesima stagione, la serie di Chuck Lorre e Bill Prady è stata interrotta per volontà del protagonista Jim Parsons. Ma cosa ne penserebbero adesso i protagonisti di un sequel?

I motivi per cui avremmo bisogno di un sequel di The Big Bang Theory secondo noi sono tanti, secondo i creatori della serie originale un po' meno. Lorre ha infatti chiarito che non verranno creati prodotti solo per soldi, e sicuramente ci sono un po' di idee, a cui però non si metterà fretta.

I protagonisti della serie, tra l'altro, sono adesso tutti piuttosto impegnati. Jim Parsons è al lavoro su diversi progetti, come i due film TV So Much e Spoiler Alert, e negli scorsi anni ha consolidato una collaborazione con Netflix. Anche Kunal Nayyar è stato piuttosto attivo, con progetti come Suspicion, The Storied Life of A.J. Fikry, e Spaceman. Kaley Cuoco, invece, l'abbiamo vista nella serie HBO The Flight Attendant, con cui è ancora impegnata. Proprio lei, tuttavia, si sarebbe detta aperta a un sequel.

L'attrice ha infatti dichiarato di essere disponibile a girare un prodotto incentrato sulla vita di Penny e Leonard. Una proposta interessante, che potrebbe però non incontrare una risposta positiva da parte del collega, Johnny Galecki, che ha affermato di volersi concentrare sulla paternità a questo punto della sua vita.

Non molto favorevole a un ritorno potrebbe essere anche Jim Parsons. Proprio lui ha voluto lasciare la sitcom per poter fare anche altro, e sarebbe troppo presto ancora per un ritorno. Gli altri componenti del cast, invece, non si sono espressi. Ma per un prodotto come The Big Bang Theory, fosse anche per una piccola apparizione, sicuramente tutti cercherebbero uno spazio nella propria agenda!

Quanto è interessante?
3