The Big Bang Theory: lo sceneggiatore spiega l'ultimo dialogo tra Sheldon e Amy

The Big Bang Theory: lo sceneggiatore spiega l'ultimo dialogo tra Sheldon e Amy
di

La settimana scorsa è arrivata anche la conclusione di The Big Bang Theory: lo show, dopo 12 stagioni, ha chiuso i battenti regalando diverse emozioni ai suoi fan di vecchia data e non, con un finale che ha accontentato praticamente tutti, stando ai dati.

18 milioni circa di spettatori, ed un'ottima valutazione media per l'ultima puntata di The Big Bang Theory sono infatti un gran bel risultato per uno show che nelle ultime stagioni aveva per la verità perso un po' di smalto, ma che ha dimostrato di godere ancora dell'affetto dei fan.

L'ultima puntata ha sancito anche una prima volta per la serie, in un dialogo particolare tra Sheldon e Amy, che lo showrunner Steve Holland ha voluto spiegare in una recente intervista.

Seguono spoiler, per cui chi non ha visto la puntata e non vuole rovinarsi la sorpresa, decida se proseguire o meno nella lettura.

Nella scena, Amy e Sheldon hanno un pesante litigio, dopo che per l'ennesima volta quest'ultimo si rivela quasi apatico nei confronti dello storico gruppo di amici, appena prima del discorso di accettazione per il Premio Nobel. Si tratta probabilmente del primo discorso serio in tutta la serie, senza alcun tipo di battute o freddure all'interno.

"Non so se in 12 anni avevamo mai scritto una scena che non avesse una battuta al suo interno, intenzionalmente. In settimana l'avevamo provata, aveva delle battute, ma mentre la guardavamo non sembrava giusta. Sembrava che ci fossimo guadagnati il diritto di fare una scena tra quei due personaggi che fosse effettivamente viva, e dura, e dove non dovessimo per forza tagliare quel momento con una gag. Diventa pesante, ma è una pesantezza e un'oscurità che ci siamo guadagnati".

Che ne pensate delle sue parole?

FONTE: TV line
Quanto è interessante?
5