The Big Bang Theory: le teorie più folli sulla serie, riviviamole dopo il finale

The Big Bang Theory: le teorie più folli sulla serie, riviviamole dopo il finale
di

Una delle serie che, dopo la sua conclusione, ha creato più nostalgia è di sicuro The Big Bang Theory, che si è conclusa con la stagione 12. Il merito del suo successo è sicuramente quello di aver costruito una fanbase solida, con la bravura degli attori protagonisti, e la bellezza delle storie alle quali abbiamo assistito in tutto lo show.

Se è certo che abbiamo avuto una degna conclusione con il finale della serie, è anche vero che molti fan avevano pensato dei finali decisamente più assurdi e (forse) più affascinanti, di una conclusione che comunque si è mostrata solida. Abbiamo già dedicato alla serie diversi approfondimenti e FAQ utili, come per esempio un focus sulle migliori teorie scientifiche in The Big Bang Theory, o quale sia il miglior episodio di TBBT, o, perché no quale sia l'episodio peggiore di The Big Bang Theory. Vi abbiamo anche mostrato come sono diventati gli attori di The Big Bang Theory, ma oggi vogliamo sconvolgervi e farvi saltare sulla sedia, presentandovi quelle che sono le più folli teorie sulla serie ideata da Chuck Lorre nel corso degli anni! Tenetevi forte.

La prima, e una delle più inquietanti, è rimasta per molto tempo sul web, e ipotizzava che il finale dello show ci avrebbe dimostrato come tutto quello che è successo nella serie fosse avvenuto solamente nella testa di Sheldon (Jim Parsons)! Questa assurda teoria vedeva Sheldon e Leonard a condividere insieme una stanza in un istituto psichiatrico, con Penny come vicina di stanza. Il perché sarebbero stati rinchiusi lì? Non volete davvero saperlo. Secondo la teoria, Sheldon avrebbe ucciso il padre e l'amante, Leonard sarebbe stato lobotomizzato dal governo per aver rivelato dettagli governativi cruciali alla Nord Corea, e Penny sarebbe impazzita a seguito della fallita carriera da attrice. E non è tutto: a curarli ci sarebbero stati la dottoressa Amy Farrah Fowler (Mayim Bialik) e il dottor Rajesh Koothrappali, con il signor Howard Wolowitz come gestore dell'ospedale psichiatrico. Assurdo.

Una delle domande più chieste dai fan è, da sempre, quella che riguarda il cognome di Penny da nubile. Le idee su internet sono state molte, ma un'altra folle teoria avrebbe visto Penny (Kaley Cuoco) non poter rivelare mai il suo vero cognome perché... sotto protezione testimoni. Pensateci: un passato oscuro, un fratello in prigione, dettagli della sua vita rimasti nascosti. C'erano tutti gli ingredienti per un plot twist dal sapore thriller. E invece, la famiglia di Penny è una semplicissima, normalissima, famiglia del Nebraska. O no?

Un'altra svolta incredibile che avrebbe avuto la serie sarebbe stata dai toni decisamente apocalittici. In molti si sono chiesti per quale motivo la serie doveva chiamarsi proprio The Big Bang Theory, e le più folli idee dei fan erano arrivate a ipotizzare che lo show sarebbe finito proprio con un big bang. E per colpa di chi? Beh, ovviamente, gli autori (inconsapevoli) sarebbero stati proprio Sheldon, Leonard (Johnny Galecki), Raj e Howard. Sarebbe stato un finale "esplosivo".

E se vi dicessimo che Sheldon in realtà potrebbe essere Spock? Una teoria fuori di testa, e davvero bizzarra, ma che ai tempi non era così inverosimile. Effettivamente, Spock era l'eroe di Sheldon, e i due condividono molti tratti del carattere; abbiamo visto, inoltre, molto spesso Sheldon a "colloquio" con il personaggio di Star Trek. Sarebbe stato davvero un risvolto folle.

E chiudiamo con una teoria che, in effetti, aveva guadagnato talmente tanta popolarità da essere domandato spesso della propria veridicità agli stessi attori del cast. Di che cosa parliamo? Del fatto che, secondo un gran numero di utenti, Bernadette (Melissa Rauch) fosse nientemeno che un cyborg. In effetti, Howard aveva tentato più volte (e lo ricorderete bene) a costruirsi un robot che potesse "sostituire" le relazioni affettive, e Bernadette sembra fin troppo perfetta per lui. Jim Parsons ha più volte dichiarato come questa teoria fosse assolutamente infondata, eppure in molti continuano a crederci. O, quantomeno, a credere che se anche Bernadette non è un cyborg, forse non è detto che sia completamente umana. Una seconda versione della teoria vedeva la moglie di Howard (Simon Helberg) clonata più volte, a causa di incidenti mortali con i suoi esperimenti di microbiologia. In effetti, questo avrebbe spiegato il rapido cambio di comportamento (e di voce) della donna, nel corso degli anni. Che sia un'idea fondata o meno non lo sapremo mai, ma è davvero affascinante.

E ora è il vostro turno: conoscevate queste folli teorie di The Big Bang Theory? Ne conoscete altre? Per farcelo sapere, come sempre, vi invitiamo a lasciare un bel commento nello spazio dedicato!

Quanto è interessante?
5