The Book of Boba Fett: 5 dogmi del western perfettamente rispettati nella serie Star Wars

The Book of Boba Fett: 5 dogmi del western perfettamente rispettati nella serie Star Wars
di

Dopo aver elencato tutti i personaggi che potrebbero apparire nel finale di The Book of Boba Fett, parliamo di come la nuova serie tv di Star Wars abbia rispettato alcune regole dogmatiche del genere western.

Come saprete infatti il franchise di Star Wars è composto da una svariata mescolanza di alcuni specifici generi cinematografici, tra i quali quello del western, che in alcuni capitoli spicca in maniera considerevole. In tal senso The Book of Boba Fett è stato in grado di rispettare più volte alcune delle regole fondamentali del genere, vediamo insieme quando e in che modo:

  • La colonna sonora di Joseph Shirley: come già accaduto con le musiche di The Mandalorian composte da Ludwig Goransson, la sigla di Boba Fett trae ispirazione non tanto dalle composizioni sinfoniche del grande John Williams, ma soprattutto da quelle degli spaghetti western di artisti del calibro di Ennio Morricone, Luis Bacalov, Riz Ortolani e così via: e laddove i temi di The Mandalorian si basavano fortemente su fiati e vari tipi di flauti, la musica di Boba Fett presenta una grande quantità di cori, bassi e trombe, che quasi ricorda quella di Per un pugno di dollari.
  • Il clan: uno dei tropi del western è quello che vede il protagonista soccorso dal clan di una tribù avversaria, con la quale entra in contatto diventandone un membro: come un Corvo rosso non avrai il mio scalpo, Soldato blu o Balla coi lupi, solo per citarne tre fra i più noti, Boba Fett legherà con il popolo dei Tusken, da sempre descritto come brutale e crudele nella saga di Star Wars.
  • L'assalto al treno: uno dei cliché cinematografici più western che più western non si può è quello dell'assalto al treno, e Boba Fett coglie al volo l'occasione di incorporarlo nella sua storia dedicandogli un intero episodio.
  • La rissa nel saloon: un'altra delle situazioni più classiche del cinema western è l'iconica rissa nel saloon, che proprio non può mancare nel far west; non manca neanche in The Book of Boba Fett, col protagonista che se la vede con un gruppo di minatori (un mestiere degno dell'America dell'800!) in un bar, all'insegna del tutti contro uno.
  • Sceriffi e duelli: l'apice di questo continuo ammiccare al western di The Book of Boba Fett è arrivato nel penultimo episodio della serie, l'ultimo andato in onda su Disney+ al momento della stesura di questo articolo, quando lo sceriffo Cobb Vanth (interpretato da Timothy Olyphant, un monumento del western televisivo come ci ha anche saggiamente ricordato Quentin Tarantino in C'era una volta a Hollywood) duella a colpi di pistola col villain Cad Bane. Più western di così ...

Per altri approfondimenti, ecco dove è stata girata The Book of Boba Fett: vi ricordiamo che il finale della serie sarà su Disney Plus mercoledì 9 febbraio.

Quanto è interessante?
2