The Boys, per Eric Kripke è chiaro quale sia l'aspetto vincente della serie

The Boys, per Eric Kripke è chiaro quale sia l'aspetto vincente della serie
di

Durante un'intervista, uno dei creatori dello show più irriverente in circolazione, The Boys, spiega qual è secondo lui il fattore vincente che sta facendo riscuotere così tanto successo alla serie.

A meno di un mese dal suo debutto, The Boys non è solo una delle serie originali più seguite e apprezzate di Amazon Prime Video, ma è anche stata inserita al 39esimo posto nella classifica di IMDb delle migliori serie tv di sempre (davanti a iconici titoli come Friends, Seinfeld e Twin Peaks).

Ma secondo il boss di casa, il segreto del suo successo risiede in una precisa parte del corpo...

"Parte del divertimento di The Boys è dato dal suo spirito molto punk rock, molto anarchico. È una decostruzione del mito del supereroe, ed evidenzia il suo aspetto più assurdo e pomposo, ma lo fa con il cuore" spiega Eric Kripke, co-creatore, showrunner e sceneggiatore della serie.

L'ispirazione che lo ha portato a trovare il tono adatto alla serie ha però una provenienza inaspettata.

"Ricordo che i produttori de I Simpson, agli inizi dello show, stavano cercando di capire quale potesse essere il tono giusto, e Jim Brooks è stato clui che ha detto 'Puoi fare quello che vuoi, finché lo fai con il cuore'. E questo mi è stato davvero d'ispirazione quando abbiamo iniziato a realizzare The Boys. Tutti si aspettano che sia violento e sanguinoso, quindi la cosa più sorprendente che possiamo fare con questo materiale è fare in modo che le persone provino qualcosa, che si affezionino ai personaggi e creino con loro una connessione emotiva. Se gli diamo un cuore, il pubblico accetterà anche le trovate più strane e perverse, perché gli importa davvero qualcosa di quello che accadrà ai personaggi".

E a quanto pare, ci ha visto giusto, perchè The Boys è stato rinnovato per una seconda stagione ancor prima della sua messa in onda, e secondo gli altri due creatori dello show, Seth Rogen e Evan Goldberg, possiamo aspettarci grandi cose dai nuovi episodi.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
4