The Boys, Karl Urban racconta "il momento più frustrante" delle riprese della stagione 2

The Boys, Karl Urban racconta 'il momento più frustrante' delle riprese della stagione 2
di

La seconda stagione di The Boys si è conclusa con un finale adrenalinico e ricco di colpi di scena, eppure, a detta di uno dei protagonisti, i giorni delle riprese di quelle ultime scene sono stati "i più frustranti" dell'intera produzione. Li ha definiti così Karl Urban, l'interprete di Billy Butcher, in una recente intervista a The Playlist.

Prima di entrare nei dettagli, è bene invitare chi non desidera spoiler a interrompere qui la lettura. Karl Urban si riferisce alla scena della morte di Becca Butcher, compagna di Billy, interpretata da Shantel VanSanten. La sua frustrazione nasce dal fatto che, per esigenze tecniche, le riprese di una sequenza così complessa dal punto di vista emotivo sono state interrotte, per riprendere soltanto dopo parecchie ore.

"A essere onesti, quello è stato probabilmente il giorno più frustrante della seconda stagione di The Boys, perché abbiamo girato parte di quella scena al mattino" ha ricordato l'attore. "E poi abbiamo dovuto smettere, e loro sono andati a girare Patriota e Stormfront perché Aya Cash indossava questo costume protesico, ed era stata sulla poltrona del trucco per cinque ore, e per rispettare il suo comfort e la sua salute la priorità era farla entrare e uscire dal costume il più rapidamente possibile."

Così, continua il racconto di Karl Urban, la morte di Becca è stata temporaneamente accantonata. "E quando finalmente ci siamo ritornati, era la fine della giornata, e avevamo a disposizione solo due tentativi per non perdere la luce. Era uno di quei casi in cui devi dare subito il massimo. Sono incredibilmente grato di avere avuto una partner di scena come Shantel, perché abbiamo ottenuto il risultato che ci serviva in poco tempo."

Per altri approfondimenti su The Boys, rimandiamo alle dichiarazioni di Anthony Starr sul futuro della serie e al mash-up di Billy Butcher e Baby Yoda.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
2