The Boys, Seth Rogen rivela: "Ecco cosa noi possiamo fare e Marvel no"

The Boys, Seth Rogen rivela: 'Ecco cosa noi possiamo fare e Marvel no'
di

Si parla sempre di supereroi, ma The Boys non potrebbe essere più diverso dai prodotti Marvel in circolazione, e il co-creatore della serie Amazon Seth Rogen spiega il perché.

Ai microfoni di Hot Ones, il co-creatore e produttore di The Boys Seth Rogen ha risposto alle domande di Sean Evans sul popolare show di produzione Sony e Amazon Prime Video, raccontando anche un po' la genesi del progetto.

"Un prodotto come The Boys è stata subito un'ovvia scelta per noi (Rogen e Evan Goldberg, co-creatore e produttore dello show). Ed è sempre un percorso divertente quello con i fumetti, perché io e Evan siamo grandi fan di Garth Ennis che ha scritto anche Preacher (altra serie tv prodotta dai due). Così abbiamo acquistato il primo numero alla sua uscita, e ricordo che abbiamo pensato 'Oh mio Dio, sarebbe fantastico farci un film, sono persone normali che combattono contro i supereroi'" racconta Rogen.

Ma Sony, dopo aver concordato con loro e averne acquistato i diritti per produrne un film, non li ha ingaggiati per lavorarci, e dopo diversi anni in cui una potenziale pellicola al riguardo è rimasta perennemente nelle prime fasi di sviluppo, li ha poi rimessi nelle mani di Rogen e Goldberg. I due, assieme al creatore di Supernatural Eric Kripke, hanno infine deciso di realizzare una serie tv che di successo ne ha certo avuto, dato che stiamo aspettando di vedere la terza stagione di The Boys, uno spin-off live-action e uno spin-off animato intitolato The Boys: Diabolical.

Detto questo, e con tanto di riferimenti parodistici all'interno dello show come il Vought Cinematic Universe, The Boys si differenzia sostanzialmente dai cinecomic e le serie tv sui supereroi che vanno per la maggiore, ovvero quelli Marvel.

"Credo che la gente ami i contenuti sui supereroi, e la Marvel è ovviamente estremamente popolare, realizza grandi film e serie tv. Ma ci sono delle cose che non possono fare. Ad esempio, sarebbe semplicemente troppo dannoso per il loro brand avere un personaggio che ne uccide un altro con un pene lungo 3 metri".

Beh, come dargli torto...

FONTE: WGTC
Quanto è interessante?
6