The Crown potrebbe avere un futuro al di fuori di Netflix?

The Crown potrebbe avere un futuro al di fuori di Netflix?
di

Nemmeno un paio di mesi fa era stato annunciato da Netflix che la quinta stagione di The Crown con Imelda Staunton sarebbe stata anche l'ultima per la serie. Adesso, una nuova informazione resa nota dal produttore dello show, Andy Harries, potrebbe far pensare diversamente.

Harries, CEO di Left Bank, compagnia di produzione di proprietà Sony, fa intendere che proprio la sua società potrebbe essere la chiave per proseguire oltre con i racconti della famiglia reale inglese.

Al Banff Media Festival di Londra, Harries, a cui era stato chiesto se ci fosse la possibilità di vedere The Crown continuare altrove, il produttore ha risposto: "Ah, questa è una domanda davvero sfacciata! Ma è risaputo che Left Bank ha mantenuto i diritti di The Crown... Il piano è in corso. È ancora esclusivamente trasmesso da Netflix, e rimarrà lì per il momento".

Peter Morgan, creatore dello show, aveva dichiarato in passato di aver immaginato un arco narrativo complessivo della durata di 6 stagioni, ma ha poi fatto marcia indietro non appena iniziati i lavori per la quinta stagione, spiegando che "Mi è chiaro adesso che questo sia il momento perfetto per fermarsi. Sono grato a Netflix e Sony per aver supportato la mia decisione".

Intanto, sul set della quarta stagione di The Crown abbiamo già visto le prime immagini di William, Diana e della Margaret Thatcher interpretata da Gillian Anderson.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
2