Netflix

The Crown, Josh O'Connor: "Un consiglio al me 21enne? Trovati un terapeuta"

The Crown, Josh O'Connor: 'Un consiglio al me 21enne? Trovati un terapeuta'
di

L'attore britannico Josh O'Connor, che ha interpretato il principe Carlo nella terza e quarta stagione di The Crown, ha risposto alle domande dei lettori del quotidiano britannico The Guardian, in vista del debutto in sala del suo nuovo film, Mothering Sunday.

O'Connor non apparirà nella stagione 5 di The Crown: Dominic West ed Elizabeth Debicki saranno i nuovi Carlo e Diana in The Crown 5, al posto di Josh O'Connor ed Emma Corrin. Di recente, Imelda Staunton, che sarà la nuova interprete della Regina Elisabetta, ha annunciato uffiicialmente la data di uscita di The Crown 5.

Josh O'Connor ha risposto a varie domande dei lettori, riguardanti sia la sfera professionale che quella personale, rivelando ad esempio che un tempo non amava rivedersi in TV o al cinema: "Mi guardavo ed ero inorridito e incapace di valutare il mio lavoro in modo oggettivo. Vedevo solo i problemi e le insicurezze". "Adesso sono migliorato" ha dichiarato O'Connor, "Riesco a rivedermi, ma non guardo il film o la serie più di una volta".

L'attore ha inoltre rivelato che gli piacerebbe molto poter tornare a lavorare con il regista Francis Lee, che lo ha diretto in La terra di Dio, e che in futuro vorrebbe condividere il set con Jane Campion, Noah Baumbach, Christopher Nolan e gli italiani Alice Rohrwacher e Luca Guadagnino.

Josh O'Connor ha parlato anche del suo prossimo film in uscita al cinema, Mothering Sunday, film drammatico diretto da Eva Husson che ha debuttato in anteprima mondiale al Festival di Cannes lo scorso luglio. A una domanda sul tema della sindrome del sopravvissuto, al centro della pellicola, l'attore ha risposto che "si tratta di un problema reale per molte persone nei Paesi in cui si soffre ancora per la guerra e la carestia".

Infine, quando un lettore gli ha chiesto "Che consiglio daresti al te stesso di 21 anni?", O'Connor ha risposto: "Probabilmente il mio consiglio sarebbe: trovati un terapeuta. Credo fortemente che la terapia sia il miglior atto di gentilezza che qualcuno possa fare verso sé stesso. E' un'illuminante indagine nella propria psiche e nella propria salute".

Quanto è interessante?
3