The Flash 7, Jordan Fisher su Bart Allen: "Ecco cosa lo rende Impulse"

The Flash 7, Jordan Fisher su Bart Allen: 'Ecco cosa lo rende Impulse'
di

Ha finalmente debuttato nel 150esimo episodio di The Flash il Bart Allen di Jordan Fisher, e l'attore ha voluto rimarcare cos'è che rende il nome Impulse il perfetto alias per il suo personaggio.

"Beh, credo che se c'è qualcosa che si evince dall'episodio è come Bart provi sempre emozioni estreme" esordisce Fisher in una delle sua ultime interviste, commentando l'eroe che interpreta nella serie tv The Flash "Quando è felice, è più che entusiasta. Quando è arrabbiato, è semplicemente furioso, non riesci a calmarlo. Quando è elettrizzato, quando è spaventato, quando è ognuna di queste cose, i suoi sentimenti sono davvero intensi"

"Detto questo, se le cose sfuggono di mano, iniziano a diventare caotiche e stressanti, se c'è un incentivo per Bart di sentirsi in un certo modo, se è per proteggere la sua famiglia o chiunque ami... Lui è il primo a presentarsi sul posto. Bart è... Il suo nome è Impulse. Agisce e vive la sua vita d'impulso, basandosi sul suo istinto. Ciò che Bart sente essere il miglior corso d'azione, state certi che lo seguirà, e non riuscirete a fargli cambiare idea" spiega, aggiungendo però che "Ci sono un paio di persone che potrebbero farlo ragionare, altrimenti Bart sarebbe probabilmente già morto"

E, conclude l'attore: "Se c'è qualcosa di rinomato sugli Speedster è che facciamo tutto molto velocemente... Anche pensare, no? E mentre gli altri speedster cercheranno di trovare l'opzione più calcolatrice, più utile, di maggiore impatto... Beh, Bart penserà a quattro opzioni diverse nel giro di mezzo nanosecondo, e sceglierà l'opzione più cool, potete starne certi. È Bart, dopotutto. È Impulse".

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
2