The Flash: una vera e propria tragedia si è abbattuta sul Team Flash nello scorso episodio

di

Questa settimana, lo scontro fra il Team Flash e il criminale Clifford DeVoe/Il Pensatore (Neil Sandilands) ha raggiunto l’apice, ma il risultato dell’ennesima lotta fra due le fazioni ha portato a conseguenze a dir poco disastrose per il gruppo capeggiato dal supereroe Barry Allen/The Flash (Grant Gustin).

Intenzionato a mettere la mani sulle abilità di Edwin Gauss (Arturo Del Puerto), il dodicesimo metaumano dell’autobus in grado di viaggiare le ‘dimensioni tasca’, Il Pensatore ha invero braccato il Team Flash per tutto l’episodio. Sebbene gli eroi avessero pianificato di usare i potere di Edwin per penetrare il laboratorio segreto di DeVoe e sventare il suo subdolo piano, lo stesso Pensatore e sua moglie Marlize DeVoe/The Mechanic (Kim Engelbrecht) si sono invece introdotti ai Laboratori S.T.A.R. e hanno aggredito i vari componenti del team.

DeVoe ha subito catturato Edwin e ne ha assorbito le peculiari abilità, ma Ralph Dibny/Elongated Man (Hartley Sawyer) ha ingaggiato un’emozionante battaglia col criminale, che tuttavia è culminata con la sua sconfitta. DeVoe ha infatti preso il controllo del corpo del coraggioso Ralph, uccidendolo, per poi tornare al suo laboratorio e sfruttare le straordinarie abilità metaumane del ragazzo per assumere il proprio aspetto originale.

Sebbene il titolo ed il materiale promozionale dell’episodio lasciasse intendere qualcosa di molto sinistro per Ralph, la sua morte è stata davvero sorprendente e ha lasciato con l’amaro in bocca tutti i fan dell’attore Hartley Sawyer. Certo, non possiamo sapere cosa accadrà nei restanti episodi della stagione in corso, e non è nemmeno escluso che il Team Flash possa trovare un modo per liberare Ralph della coscienza di DeVoe, ma per il momento, il risultato dello scorso episodio è stato invero straziante... Soprattutto se consideriamo il percorso che Ralph ha seguito, quant’anno, per diventare un eroe.

Come se la perdita di Ralph non fosse abbastanza dolorosa, la puntata di ieri ha visto uscire di scena anche un altro personaggio più o meno regolare dello show: Killer Frost, ossia la personalità metaumana della dottoressa Caitlin Snow (Danielle Panabaker). Quando DeVoe, dopo aver preso il controllo del corpo di Ralph, ha atterrato Cisco (Carlos Valdes), Killer Frost e Flash si sono subito scagliati contro Il Pensatore, ignari di quanto sarebbe accaduto negli istanti successivi...

A differenza dello stesso Flash, Killer Frost è stata abbastanza veloce da afferrare il nemico, ma Il Pensatore è riuscito a privare Caitlin di tutti i suoi superpoteri. Terminata la battaglia, Cisco ha dunque sottoposto Caitlin a svariati check-up medici, scoprendo tuttavia che DeVoe ha effettivamente rimosso Killer Frost dalla collega. Proprio ora che le due personalità di Caitlin cominciavano ad accettarsi reciprocamente e a convivere in maniera pacifica, lo show le ha nuovamente separate... forse per sempre.

Non solo il Team Flash si trova ora privo di due preziosi alleati, ma DeVoe ha persino dimostrato di avere la capacità di assorbire i poteri altrui. Cosa succederebbe se utilizzare questa nuova abilità per assorbire anche la supervelocità di Barry?

The Flash torna ogni martedì su The CW.

Quanto è interessante?
2

Acquista The Flash su Amazon.it in una confezione speciale con un personaggio Funko Pop esclusivo!