The Gifted 2: lo showrunner parla dello sconvolgente finale di stagione

The Gifted 2: lo showrunner parla dello sconvolgente finale di stagione
di

La seconda stagione di The Gifted è recentemente giunta al termine mostrando il conflitto finale tra i Mutant Underground, l'Inner Circle e i Purifiers, scontro già preannunciato dai numerosi promo della stagione. Parlando con TV Line, lo showrunner della serie Matt Mix ha voluto fare luce su un importante evento accaduto nel finale.

Attenzione seguono spoiler.

Stiamo parlando in particolare alla decisione presa da Reed Strucker (Stephen Moyer) di sacrificarsi per sconfiggere una volta per tutte Reeva Payne (Grace Byers): "Ci abbiamo pensato durante tutta la stagione. Sapevamo di voler fare qualcosa di grosso, ma questa scelta di narrazione è dovuta non tanto al voler portare una morte scioccante quanto in funzione del personaggio di Reed," ha commentato Mix.

"Era poco interessante dire 'Ok, Redd ha i superpoteri, e ora è un altro supereroe!' invece che vedere Reed, che ha iniziato questo viaggio come prevenuto verso i mutanti, diventare qualcuno che dà la sua vita non solo per i mutanti, ma per tutti." ha continuato lo showrunner "Ha sacrificato la sua vita per la tolleranza e la comprensione, dopo che all'inizio del suo percorso non concepiva nemmeno il valore di questi concetti."

Nix recentemente ha aperto alla possibilità di sviluppare una terza stagione della serie, ammettendo in ogni caso che esiste ancora incertezza intorno alla produzione di un un nuovo ciclo di episodi. Lo show, la cui seconda stagione si è da poco conclusa negli Stati Uniti, in Italia va in onda su Fox.

FONTE: TV Line
Quanto è interessante?
0