The Handmaid's Tale 4, Elisabeth Moss: "Ecco perché ho girato così quella scena"

The Handmaid's Tale 4, Elisabeth Moss: 'Ecco perché ho girato così quella scena'
di

Elisabeth Moss, regista e protagonista del nuovo episodio di The Handmaid's Tale, 4x08 Testimony, ha spiegato le scelte dietro la realizzazione di un momento in particolare della puntata.

L'ottavo episodio della quarta stagione di The Handmaid's Tale figura infatti una lunga scena in cui il personaggio di June racconta davanti a un tribunale tutto ciò che è successo da quando era stata fatta prigioniera.

"Originariamente nella sceneggiatura non avevamo ancora scritta tutta la testimonianza, perché, mio Dio, è così lunga" spiega Moss ai microfoni di The Wrap, dato che per l'occasione l'abbiamo vista sia dietro che davanti la telecamera "Sapete, come facciamo tutto un recap dell'intero show? Quindi nello script originale non avevamo ancora su carta l'intera testimonianza, c'era forse la metà di quello che vedete nell'episodio, con dei fade in e out. Perciò abbiamo operato dei tagli".

"E quando ho avuto il copione, ho fatto richiesta che si scrivesse tutto, perché ho pensato, se poi non lo giriamo così, ci servirà avere il discorso per realizzare la scena in maniera diversa. E poi, mi sono detta, questo momento ce lo siamo guadagnato, e in qualità di attrice, avevo comunque bisogno del discorso per intero. E così lo hanno scritto".

È allora che la Moss ha preso la decisione di recitarlo tutto, e tutto d'un fiato, ovvero tramite l'utilizzo di un long take.

"Abbiamo avuto quest'idea folle di girare il discorso senza interruzioni. Non sapevamo se potesse funzionare, ma abbiamo rischiato e siamo stati ripagati" "È stato catartico sia per me come attrice, che per il pubblico che vi ha assistito. E lo abbiamo voluto girare così perché non volevamo dare modo agli spettatori di distrarsi, di guardare altrove, allo stesso modo in cui June sta costringendo il tribunale, l l'IFCC Fred e Serena ad affrontare tutto ciò che hanno fatto a lei, alla sua famiglia e ai suoi amici negli ultimi anni. Volevo che il pubblico guardasse e ascoltasse tutto in un sol colpo".

"È stato difficile da girare" ammette Moss, rivelando che ci sono voluti due giorni per l'intera sequenza del tribunale, e il suo discorso è stato programmato per il secondo giorno, in modo tale che prima potesse concentrarsi nel dirigere le sue co-star (e più tempo per memorizzare le battute)".

E voi avete già iniziato la quarta stagione di The Handmaid's Tale? Che ne pensate? Fateci sapere nei commenti.

FONTE: The Wrap
Quanto è interessante?
1