Netflix

The Haunting of Bly Manor, com'è stata creata la casa? Lo racconta James Kniest

The Haunting of Bly Manor, com'è stata creata la casa? Lo racconta James Kniest
di

Dopo aver scoperto tutti gli easter egg presenti in The Haunting of Bly Manor, vi segnaliamo questa intervista a James Kniest, in cui rivela come è stata creata la casa al centro delle vicende della serie Netflix.

Come sapete, il nuovo show di Mike Flanagan è ispirato al romanzo "Il giro di vite" scritto da Henry James. Nel libro scopriamo che la villa in cui è ambientata la storia si trova nell'Essex, anche se non viene mai dato un riferimento geografico più dettagliato, per questo la produzione ha deciso di ricreare la casa, formando anche un lago artificiale.

Ecco cosa ha dichiarato James Kniest parlando con i giornalisti di Digital Spy: "Il giardino e la parte esteriore è stata creata in una fattoria vicino Vancouver, hanno piantato gli alberi, le decorazioni e tutto il resto. Mentre la casa è stata creata mettendo dei container uno sopra l'altro, utilizzando il blue screen. Abbiamo girato la serie a Vancouver durante l'inverno, e per le regole del SAG dovevamo riscaldare il lago ad almeno 27°C. Quindi potete immaginare l'effetto atmosferico che si creava con questo corpo d'acqua caldo".

Continua poi: "A volte era difficile lavorare, ma credo che abbia aiutato molto con l'atmosfera, avevamo nebbia, vapore, quindi abbiamo deciso di usare delle macchine per il fumo per renderla ancora più presente". Chiudiamo la notizia, segnalandovi la nostra recensione di The Haunting of Bly Manor.

FONTE: ds
Quanto è interessante?
2