The Haunting of Bly Manor: quali libri leggere se avete visto la serie Netflix

The Haunting of Bly Manor: quali libri leggere se avete visto la serie Netflix
di

The Haunting of Bly Manor è una delle serie del momento, e conferma il grande periodo che la piattaforma Netflix sta vivendo, dopo diversi mesi oscuri e difficili, anche a causa della pandemia di COVID-19. La serie horror che vede tra i suoi protagonisti uno degli astri nascenti della TV come Victoria Pedretti, si è rivelata un successo.

Dopo che The Haunting of Bly Manor ha ricevuto ampi consensi di critica su Rotten Tomatoes, infatti, la serie è stabile nella classifica dei prodotti più visti su Netflix. Oggi approfondiremo le origini che sono alla base della serie, nella fattispecie quelle letterarie.

Bly Manor fa parte di una serie antologica prodotta da Netflix sotto il nome di The Haunting, ed è il sequel (nonostante ne sia totalmente slegato) di The Haunting of Hill House. Non tutti sanno che entrambe le serie sono dei liberi adattamenti di diverse opere letterarie, appartenenti al genere del gotico e dell'orrore.

Se avete amato le due stagioni della serie, non possiamo che consigliarvi L'incubo di Hill House, da cui il primo ciclo di episodi trae ispirazione, scritto nel 1959 dall'autrice statunitense Shirley Jackson, e che è uscito in Italia con la sua prima edizione nel 1979. Considerato uno dei migliori romanzi gotici del '900, il libro narra la storia di Eleanor Vance, una giovane ragazza che da bambina ha avuto un incontro con un poltergeist e che, dopo la morte della madre, viene invitata dall'antropologo John Montague a passare l'estate a Hill House, una casa che si suppone sia infestata dai fantasmi, in quanto il professor Montague ritiene che la presenza di un sensitivo possa manifestare meglio le presenze sovrannaturali nella casa.

La seconda stagione, invece, è l'adattamento di un capolavoro e capostipite della letteratura inglese, ossia Il Giro di vite dell'immortale scrittore americano naturalizzato inglese Henry James. Il romanzo narra le vicende di una istitutrice (raccontate da un amico del narratore del libro, di nome Douglas), che prese in custodia i due nipoti di un ricco uomo d'affari, nella tenuta di campagna a Bly, nell'Essex. I due bambini sono Miles e Flora e l'istitutrice, con il tempo, inizierà a comprendere che il suo compito sarà molto più difficile e oscuro, e prevederà inquietanti presenze nella tenuta.

Mentre lo showrunner della serie Haunting ha parlato del futuro dello show, noi vi ricordiamo che, se l'avete apprezzata, qui potrete trovare la nostra recensione di The Haunting of Bly Manor.

Conoscevate i libri da cui la serie Haunting ha tratto ispirazione? Li avete letti? Avete altri consigli di lettura gotica e horror da darci? Lasciate un commento nello spazio dedicato, siamo curiosi di sentire la vostra!

Quanto è interessante?
3