Netflix

The Haunting of Bly Manor, le reazioni del cast allo sconvolgente finale

The Haunting of Bly Manor, le reazioni del cast allo sconvolgente finale
di

Da qualche giorno è disponibile su Netflix The Haunting of Bly Manor, nuova serie horror firmata da Mike Flanagan dopo il successo di Hill House, e ora TV Guide ha raccolto le reazioni dei membri principali del cast agli eventi dell'episodio finale, come di consueto già disponibile per la visione.

Victoria Pedretti, l'interprete di Dani, ha commentato così il destino del suo personaggio: "Penso che forse possiamo sperare che come custode e protettrice della casa, per lei possa essere effettivamente una cosa buona essersi trovata a vivere lì per l'eternità. Perché credo che abbia trovato molto appagamento nell'essere una badante durante la sua vita."

Parlando in particolare dell'inquadratura finale, Amelia Eve (Jamie) ha spiegato: "E' essenzialmente una manifestazione della convinzione che Dani sia con lei. Ma penso che una parte di me creda che sia davvero lì, e che sia Dani a cercare Jamie ora che è stata in grado di rivivere tutto ciò che è accaduto. La rivisitazione di Jamie di quello che è successo a Bly permette a Dani di tornare da lei in quel momento, e penso che sia una manifestazione fisica di quella sensazione di riaverla indietro."

Hanno detto la loro anche i giovanissimi Benjamin Ainsworth e Amelie Bea Smith, interpreti rispettivamente di Miles e Flora. "Penso che per lui sia stata una cosa buona dimenticare i fantasmi, quelli più spaventosi, ma è piuttosto triste dimenticarsi le brave persone che li hanno aiutati lungo la strada", ha affermato il primo, con la seconda che ha aggiunto: "Credo che sia andata bene così, perché da grandi sarebbe stato molto diverso se avessero saputo cosa è successo quando erano più giovani. Però è davvero trista, perché sono stati tutti gentili con loro quando erano piccoli."

"Ho detto subito che non avrei voluto un antagonista monodimensionale" ha spiegato invece Oliver Jackson-Cohen (Peter). "Perché è incredibilmente noioso ed è già stato fatto altre volte. Siamo tutti intrinsecamente complicati e imperfetti, alcuni più di altri. E adoro il modo in cui hanno gestito Peter e Jessel nello show, e quella storia d'amore. So che è brutale ma credo sia una cosa davvero onesta da fare, e spero che la pensino così anche le persone a casa."

Intanto, vi rimandiamo alla nostra recensione di The Haunting of Bly Manor e a tutti i riferimenti a Hill House contenuti nella serie.

FONTE: TV Guide
Quanto è interessante?
2