Netflix

The Last Dance, numeri da record per Netflix: più di 23 milioni di spettatori USA esclusi

The Last Dance, numeri da record per Netflix: più di 23 milioni di spettatori USA esclusi
di

Netflix ha pubblicato i dati relativi all'audience di The Last Dance, la docu-serie che racconta l'epopea dei Chicago Bulls concentrandosi sulla stagione 1997-98, l'ultima con il mitico Michael Jordan, Scottie Pippen, Dennis Rodman e gli altri campioni tutti insieme agli ordini del coach Phil Jackson.

Nelle sue prime quattro settimane in streaming, The Last Dance è arrivata in 23,8 milioni di case. "Il 23 gli ha sempre portato fortuna!" ha twittato l'account ufficiale del servizio streaming, riferendosi al numero di maglia caro a Jordan.

Un dato di tutto riguardo, tanto più che non comprende gli USA: negli States infatti la docu-serie è stata trasmessa su ESPN, facendo registrare tra l'altro ascolti strepitosi anche lì, con una media di 5,6 milioni di spettatori, e arriverà su Netflix soltanto il 19 luglio. Nel frattempo, The Last Dance sarà trasmessa anche da ABC, con due episodi alla settimana a partire da questo sabato.

I dati di Netflix si basano sugli utenti che hanno guardato una serie o un film per almeno due minuti, metodo che secondo la piattaforma streaming è più affidabile di quello tradizionale, basato sul tempo trascorso in media a guardare uno show.

Diretta da Jason Hehir, The Last Dance è diventata così popolare, probabilmente, anche a causa del lockdown, che ha bloccato in casa milioni di spettatori, costretti a una forzata inattività, e ha saziato anche la loro "fame" di sport, visto che in tutto il mondo sono state interrotte le competizioni. Le nuove generazioni hanno così potuto conoscere meglio la leggendaria figura di Michael Jordan, da molti considerato il più forte cestista di tutti i tempi, e che adesso spopola sul web con il suo balletto.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
3