Netflix

The Last Dance, la serie Netflix su Michael Jordan accusata: "Sono tutte bugie"

The Last Dance, la serie Netflix su Michael Jordan accusata: 'Sono tutte bugie'
di

L'ex ala dei Chicago Bulls, Horace Grant, ai tempi compagno di squadra di Michael Jordan, ha criticato duramente il contenuto del documentario di Netflix, The Last Dance, che ripercorre la stagione 1997-1998 dei Chicago Bulls, ovvero l'ultimo campionato disputato da MJ con la franchigia dell'Illinois che ha appassionato milioni di tifosi.

Horace Grant è stata una delle pedine fondamentali di quel ciclo vincente dei Chicago Bulls, coronato da tre titoli NBA in sequenza, dal 1991 al 1993. Tuttavia nel documentario Jordan critica aspramente Grant, reo di esser stato la talpa che rivelò segreti e magagne dello spogliatoio al giornalista Sam Smith, che scrisse il libro The Jordan Rules.

"Bugie, bugie e ancora bugie. Se Jordan ha provato rancore nei miei confronti possiamo risolvere la questione da uomini. Possiamo discuterne o trovare un altro modo per sistemare le cose. Ma ancora una volta, davanti ad una telecamera ha iniziato a ripetere la bugia secondo la quale io sarei la fonte che ha spifferato le cose scritte nel libro. Io e Sam siamo sempre stati grandi amici, lo siamo tutt'ora, ma la sacralità dello spogliatoio e dei suoi segreti non è mai stata messa in discussione. Sam è un grande giornalista investigativo, questa è la spiegazione" ha attaccato Grant, che definisce Jordan come rancoroso:"Il suo è soltanto rancore: te lo dico io, non ha altre ragioni se non quella. E penso che emerga durante il documentario. Se dici qualcosa fuori posto sul suo conto vieni fatto fuori, farà di tutto per distruggere il tuo personaggio".
Secondo Horace Grant non si può nemmeno parlare di documentario, riferendosi a The Last Dance:"Vorrei poter dire che si tratta solo di una questione di spettacolo, ma chi c'era ed è stato suo compagno di squadra sa bene che il 90% di quei racconti non sono reali. Perchè molto spesso a quello che Jordan diceva ai compagni seguiva una risposta altrettanto dura da parte di chi era con lui nello spogliatoio. Ma l'editing e il montaggio del documentario fanno passare un messaggio diverso, ammesso e non concesso che si possa definire documentario".
Con i Chicago Bulls, Horace Grant ha collezionato 546 presenze, vincendo 3 campionati NBA, 3 Eastern Conference e 3 Central Division.

Su Everyeye potete leggere la nostra recensione di The Last Dance. La serie documentario è una delle più seguite su Netflix; The Last Dance ha fatto registrare 23 milioni di spettatori a livello internazionale, escludendo i fan americani.

Quanto è interessante?
3