The Last of Us: cos'è il Cordyceps e come avviene il contagio?

The Last of Us: cos'è il Cordyceps e come avviene il contagio?
di

In un mondo che da quasi tre anni è costretto a fare i conti con il Covid-19, la storia della terrificante pandemia raccontata in The Last of Us sembra essere più attuale che mai. Scopriamo dunque tutto sul Cordyceps, il terribile fungo parassita di TLOU, elemento già ben conosciuto da coloro che hanno giocato con la serie targata Naughty Dog.

Innanzitutto bisogna precisare che Cordyceps Sinensis, questo il suo nome scientifico, è un fungo realmente esistente, dannoso per gli insetti ma non per gli uomini, ed è utilizzato in Cina (nelle giuste quantità) per le sue proprietà curative.

Nella serie HBO si tratta invece di un terribile parassita che, mutato nel Sud America, attacca gli esseri umani andando in pochissimi giorni ad inficiare le funzionalità cerebrali. Il parassita sopravvive solo se il corpo che lo ospita si mantiene in vita, generando nella persona infettata un'aggressività incontrollabile che la spinge ad attaccare, allo scopo di infettarli, tutti gli individui sani che trova sul suo cammino. Un soggetto sano, per essere colpito dal virus, deve entrare in contatto con i fluidi corporei di una persona infetta o trovarsi nelle immediate vicinanze di questi quando ormai, giunti all'ultimo stadio della loro vita e prossimi alla morte, emettono nell'aria grandi quantità di spore dannose.

A proposito della serie HBO, ecco le principali differenze tra la serie TV di The Last of Us e il videogioco. Ovviamente, fateci sapere nei commenti cosa ne pensate di questo inizio e quali sono le vostre aspettative per il prosieguo dello show, The Last of Us è in onda anche in Italia su Sky e Now ogni lunedì alle 03:00 in contemporanea con gli Stati Uniti, in replica alle 21:15 con i sottotitoli in italiano, la settimana successiva in onda con il doppiaggio nella nostra lingua. A tal proposito, ecco quando escono le puntate di The Last of Us in italiano.

Quanto è interessante?
6