The Last of Us, i creatori sulla trama di QUEL personaggio: "Abbiamo scartato alcune cose"

The Last of Us, i creatori sulla trama di QUEL personaggio: 'Abbiamo scartato alcune cose'
di

Nel secondo episodio di The Last of Us, disponibile in esclusiva su Sky e Now, Joel, Ellie e Tess proseguono nel loro viaggio verso ovest tra le macerie di una Boston desolata.

ATTENZIONE! SEGUONO SPOILER DI THE LAST OF US 1X02.

Come ben sapete, nella puntata Tess (Anna Torv) viene morsa da un clicker durante una colluttazione all'interno del museo e alla fine, date le sue condizioni, sceglie di sacrificarsi per impedire a un'orda di infetti di inseguire Joel (Pedro Pascal) ed Ellie (Bella Ramsey). Il tutto si differenzia quindi un po' rispetto al videogioco, che vede Tess perdere la vita per mano di un gruppo di soldati della FEDRA.

Ma a quanto pare questo piccolo cambiamento della trama avrebbe potuto nascondere qualcos'altro. Durante il podcast ufficiale HBO Max dello show infatti, i creatori della serie Craig Mazin e Neil Druckmann hanno dichiarato che avrebbero voluto apportare ancora più modifiche al personaggio.

"L'abbiamo scritto, ma non l'abbiamo mai girato... Era un retroscena su Tess, che doveva avere un figlio", ha rivelato Mazin. "Ha un marito e un figlio, ma entrambi vengono infettati e lei deve ucciderli. Uccide suo marito, ma non uccide il figlio. Non può farlo... Così lo rinchiude nel seminterrato, dove diventa un clicker."

"Volevamo fare un cold open con la telecamera che andava verso questa porta, dove si sentiva solo un martellare provenire dal seminterrato", ha continuato Druckmann. "E poi, Tess raccontava la storia di suo figlio", ha detto. "Semplicemente non andava bene. Ma è stato divertente pensarci."

Per salutarvi, vi ricordiamo che anche Google ha celebrato The Last of Us.

FONTE: collider
Quanto è interessante?
5