The Last of Us di HBO, quando esce la serie dopo le ultime novità?

The Last of Us di HBO, quando esce la serie dopo le ultime novità?
di

C'era grande attesa intorno all'adattamento HBO della serie videoludica capolavoro The Last of Us, che avrà come protagonisti Pedro Pascal e Bella Ramsey nei panni di Joel ed Ellie. Ora quell'attesa crescerà fino a scoppiare, dopo recenti aggiornamenti sulla data di distribuzione della serie: sono tutt'altro che floridi.

Procedono con lentezza ma nei ranghi del calendario prestabilito le riprese per il primo adattamento in live-action del capolavoro di Naughty Dog firmato Neil Druckmann. Una responsabilità importante, soprattutto nei confronti dei fan della serie videoludica a tema post-apocalisse zombie, che ha spinto la HBO – che produce in collaborazione con PlayStation Productions – a chiamare a raccolta Druckmann per partecipare alla stesura della sceneggiatura. Come showrunner dei dieci episodi ordinati per la prima stagione invece, HBO ha scelto uno dei suoi collaboratori più promettenti del panorama recente: il Craig Mazin già prestato alla pluripremiata miniserie su Chernobyl.

La major sembra voler scommettere molto sull’adattamento, tutto considerato: i tempi lunghissimi di produzione; un programma di numerose stagioni per The Last of Us; un cast corale e che abbraccerà diversi personaggi della saga di The Last of Us, appartenenti anche ai sequel, cosa che ci dice molto sull’arco narrativo abbracciato dall’adattamento. Spiccano ovviamente i volti di Pedro Pascal (The Mandalorian) e Bella Ramsey (Game of Thrones) rispettivamente nei panni di Joel ed Ellie. Pare che HBO abbia stanziato una buona cifra di partenza con 100 milioni per tutta la prima stagione, circa 10 milioni per ciascuno degli episodi della durata di un’ora circa: la stessa cifra pagata per La Ruota del Tempo alla sua prima stagione.

Stando alle forze impiegate nel progetto, i dirigenti di Casa Warner sembrano voler fare le cose con calma, avendo previsto un calendario di riprese della durata di un anno intero (o quasi): sono iniziate il 5 luglio 2021 e dovrebbero chiudersi l’8 giugno di quest’anno. Un arco di tempo record per il settore, che è anche facile subisca ritardi soprattutto in quest'ultimo mese invernale, con le riprese in Canada sotto la neve. Sarà anche sulla base di queste valutazioni che Casey Bloys, uno dei big della rete, ha fatto un riassunto delle uscite del 2022 non includendo il titolo in questione: “Non andrà in onda nel 2022, stanno ancora filmando in Canada. Immagino che la vedrete nel 2023". Tuttavia, Bloys ha consolato i fan parlando di quanto realizzato finora: "Ho visto alcuni dei primi episodi e sono davvero entusiasta. Craig Mazin ha fatto Chernobyl per noi, è un fantastico sceneggiatore e direttore. Quanto ho visto sembra fantastico, quindi sono entusiasta, ma non uscirà nel 2022”.

Considerando il canonico bilanciamento fra tempi di riprese e quelli di post-produzione, soprattutto per una mole di 10 ore di riproduzione finali, il rischio è che una volta chiuse le riprese si debba attendere un altro anno prima dell’arrivo della serie. Certo, considerando la cura che è stata messa nella realizzazione dei set fisici, sembra che la prossima fase non dovrà lavorare molto di CGI e potrebbe essere accelerata per recuperare i tempi lunghi dei ciak. Tuttavia, c’è anche da considerare l’uscita in differita nei Paesi dove non è attivo il servizio di HBO Max, come sta avvenendo per Peacemaker. A meno che HBO non si munisca in anticipo di accordi con le emittenti italiane, se anche la serie dovesse arrivare a giugno 2023 in USA, in Italia potrebbe tardare ulteriormente, approdando nel peggiore degli scenari all’inizio della stagione autunnale.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
5