The Mandalorian 2: cos'è un drago Krayt e cosa sono le loro perle

The Mandalorian 2: cos'è un drago Krayt e cosa sono le loro perle
di

Dopo tanta attesa, è da ieri disponibile su Disney+ la premiere della seconda stagione di Star Wars: The Mandalorian, tra gli episodi più lunghi della serie finora (52 minuti) e anche tra i più belli, capace di trascinare nuovamente i fan nella Galassia Lontana Lontana con grande impatto formale e contenutistico.

Tra le tante cose ammirabili e intriganti del Capitolo 9 della serie di Jon Favreu, il debutto del terrificante e gigantesco Drago Krayt ha sorpreso e interessato i fan, così come la perla contenuta all'interno del suo corpo. Dopo aver sconfitto la creatura grazie all'aiuto dello Sceriffo (Timothy Olyphant) e di Mando (Pedro Pascal), i Predoni Tusken scavano infatti nella carcasse dell'animale per recuperare questa perla gigante, festeggiando poi il ritrovamento.

Se avete giocato o avete anche solo conoscenza di Knights of the Old Republic, comunque, saprete senz'altro che quella perla ha un significato molto preciso nella tradizione di Star Wars. Stando infatti al canone, le perle del drago Krayt sono estremamente preziose e il loro utilizzo un vero mistero. Sono apparse in modo prominente nel già citato KOTOR in una serie di missioni su Tatooine dove è proprio inclusa una caccia al Krayt che una volta conclusa premia i giocatori aggiungendo appunto una Perla nel loro inventario.

Seguendo poi la descrizione del Drago all'interno del videogioco, si legge che "presa dalla gola del Krayt, questa perla cristallina sembra avere qualità refrattarie che potrebbero consentirle di funzionare come un cristallo kyber per una Spada Laser, se adeguatamente adattato all'oggetto".

Vi lasciamo alla recensione di Star Wars: The Mandalorian - Capitolo 9.

FONTE: IGN
Quanto è interessante?
3