The Mandalorian 2: Sam Hargrave racconta le sfide della regia con Jon Favreau

The Mandalorian 2: Sam Hargrave racconta le sfide della regia con Jon Favreau
di

Com'è noto il regista di Tyler Rake è al lavoro su The Mandalorian 2 e, dopo averci raccontato alcuni succosi dettagli sulle scene d'azione che vedremo nei prossimi episodi, torna ancora sulla regia e gli innovativi effetti speciali della seconda stagione, tanto stimolanti quanto impegnativi.

Ai microfoni di Collider Sam Hargrave ha descritto il clima che si respira sul set dello spin-off con Pedro Pascal, che tanto deve alle mente visionaria di Favreau e ancor prima a quella di George Lucas:

"È interessante come sembri di essere tornati a fare il cinema vecchia scuola, in cui i fondali ed i paesaggi dello sfondo erano dipinti. Proprio perché questi ultimi sono reali (molte di quelle location s'ispirano a luoghi esistenti) devi conoscere fino all'ultimo dettaglio delle scene che andrai a girare ed per farlo è necessaria un'intensa preparazione. Non è un semplice 'Ok, questo lo mettiamo sullo sfondo e magari lo spostiamo': potrebbero dirti cosa stanno facendo persino ad occhi chiusi."

Ha poi continuato: "Hanno questo modo folle di farti esaminare le location delle riprese virtualmente, così che tu possa decidere dove piazzare la videocamera. Tutto ciò è folle ed eccitante ed unisce è al tempo stesso il cinema futuristico e quello vecchio stampo: una preparazione minuziosa è d'obbligo e non basta girare su di uno sfondo blu e correggere tutto in post-produzione."

Che gli standard richiesti da Jon Favreau e dalla Disney fossero altissimi lo sappiamo bene, non a caso è tra le serie meglio accolte degli ultimi anni. Fortunatamente, per vedere i nuovi episodi non dovremo attendere molto visto che appena pochi giorni fa è stata confermata la data d'uscita di The Mandalorian 2.

FONTE: collider
Quanto è interessante?
2