The Mandalorian, Baby Yoda ha rapito il cuore di Warner Herzog

The Mandalorian, Baby Yoda ha rapito il cuore di Warner Herzog
di

Circa un anno fa, il franchise di Star Wars ha dato vita a un vero e proprio fenomeno con l'uscita di The Mandalorian, la prima serie televisiva live-action del franchise. Il mito della galassia lontana è stato così ulteriormente ampliato introducendo anche ai fan nuovi personaggi come l'adorabile Baby Yoda.

The Mandalorian ha anche visto la partecipazione Warner Herzog, il prolifico regista e documentarista che in una recente intervista ha rivelato come è stato lavorare al fianco di una star adorata dai fan di tutto il mondo come Baby Yoda.

"Baby Yoda è una macchina artificiale, ovviamente non è un attore ma, è guidato da essere umani che lo muovono in modo sopraffino. Lui era a pochi centimetri di distanza dal mio volto e aveva la luce puntata quasi negli occhi, ho pensato che per rendere la scena più reale avrebbe dovuto chiuderli e detto-fatto, è successo".

"Normalmente non ti avvicini a loro come attori, ma Werner è speciale", ha rivelato lo scorso novembre Deborah Chow, che ha diretto gli episodi di The Mandalorian. "Uno dei momenti più strani che ho vissuto sul set è stato cercare di dirigere una star come Werner con il Bambino. Werner si era assolutamente innamorato del burattino. Lui, a un certo punto, aveva proprio dimenticato che non si trattava di un vero essere umano e ha iniziato a parlare con lui come avrebbe fatto con una qualsiasi altra vera creatura esistente".

Herzog non credeva che Baby Yoda avrebbe avuto un successo simile, nonostante ne fosse profondamente innamorato. Tutto merito della straordinaria tecnologia di The Mandalorian che ha saputo conquistare il pubblico affezionatissimo del franchise di George Lucas stupendo con i suoi effetti speciali.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
4