The Mandalorian, Dave Filoni e Jon Favreau hanno discusso molto su Baby Yoda

The Mandalorian, Dave Filoni e Jon Favreau hanno discusso molto su Baby Yoda
di

Il mondo di Star Wars è in continua espansione con le nuove serie di Obi-Wan Kenobi, Andor, Ahsoka e The Mandalorian 3. Questa settimana, la presidente della Lucasfilm Kathleen Kennedy ha parlato del futuro del franchise e le è stato anche chiesto di uno dei nuovi personaggi più amati dai fan, Baby Yoda AKA Grogu.

Durante l'intervista, Kennedy ha ammesso di aver pensato molto alla scelta di rivelare o meno il personaggio già nella prima stagione di The Mandalorian. Vediamo nel dettaglio le sue parole.

"No, ne faceva parte sin dall'inizio", ha detto. "C'è sempre una certa evoluzione. Quel personaggio ha richiesto un po' di tempo, ma era qualcosa che avevamo identificato fin dall'inizio. Si è discusso molto sul suo conto e su cosa dovevamo o non dovevamo fare." Ha aggiunto: "Sì, ci siamo presi una pausa. Ma la cosa che amo di Jon [Favreau] è che è molto definitivo. Pensa anche molto a ciò che vuole fare. È sempre, sempre rispettoso di Star Wars e sa cosa significa. Quindi lui e Dave [Filoni] ne hanno discusso in modo abbastanza feroce. Entrambi sono giunti alla conclusione e si sono chiesti, perché no? Tutti sanno che Yoda non è solo un essere singolare; è di una specie. Quella cosa potrebbe trasformarsi in qualcosa di interessante".

Kennedy ha chiarito: "Non contro. Cauta. Cauta", quando gli è stato chiesto del dibattito tra Favreau e Filoni. "Ho interiorizzato gran parte del dibattito che stavano avendo. Penso che quello che mi ha colpito è stata un'idea audace. Ne sono sempre attratta. Potresti guardare indietro e pensare che fosse un'idea prevista, ma non lo era . Inizialmente, stava solo cercando di creare un personaggio: il Mandaloriano si doveva prendere cura di The Child. Questo è il concetto di base. Era The Child. L'aspetto di The Child è ciò che si è evoluto nel tempo. L'idea audace, ovvero che forse è della stessa specie di Yoda, ti dà immediatamente un contesto e un potenziale retroscena. È eccitante in Star Wars perché tutte queste cose devono essere collegate. Questo è quello che ho riconosciuto subito quando ne parlava. Poi quando l'abbiamo visto, intendo ... dai."

Per concludere, vi lasciamo con la nostra recensione di The Mandalorian 2.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
3