The Mandalorian: Gina Carano allontanata da Disney e Lucasfilm, ecco cos'è successo

The Mandalorian: Gina Carano allontanata da Disney e Lucasfilm, ecco cos'è successo
di

Sono passate poche ore dall'ultimo post dell'attrice di The Mandalorian, in cui Gina Carano si paragonava alle vittime dell'Olocausto, i dirigenti della Lucasfilm hanno quindi deciso di condividere un messaggio condannando le parole dell'interprete di Cara Dune.

L'interprete dell'ex soldato della Repubblica aveva espresso più volte i suoi pareri negazionisti del COVID e le varie teorie complottiste, nelle scorse ore invece aveva condiviso sul suo profilo di TikTok una breve storia, in cui affermava che i membri e i simpatizzanti del partito repubblicano americano stavano subendo lo stesso trattamento degli ebrei durante la persecuzione nazista. La Lucasfilm ha quindi fatto sapere che Gina Carano non ha più un contratto con loro, distanziandosi pubblicamente dai suoi commenti: "Gina Carano non è sotto contratto con la Lucasfilm e non ci sono piani a riguardo per il futuro. Nonostante questo, i suoi post in cui vengono denigrate le persone a causa della loro identità culturale o religiosa sono disgustosi e inaccettabili".

Considerando le vicende della seconda stagione di The Mandalorian, in molti pensavano che Cara Dune avrebbe avuto un ruolo centrale nel nuovo show di Star Wars intitolato Rangers of the New Republic, ma a quanto pare l'attrice non farà più parte del cast delle due serie.

Infine vi segnaliamo questa intervista ad un'attrice di The Mandalorian: si tratta di Katee Sackhoff, che parla del suo personaggio.

FONTE: deadline
Quanto è interessante?
10