The Mandalorian: Moff Gideon è legato a Snoke e a Palpatine, secondo una teoria

The Mandalorian: Moff Gideon è legato a Snoke e a Palpatine, secondo una teoria
di

Il mondo di The Mandalorian si sta notevolmente espandendo: oltre alla comparsa di personaggi appartenenti alla trilogia originale, a Rebels e a The Clone Wars, potrebbero esserci dei pesanti riferimenti anche ai sequel e al diabolico Snoke.

Il Capitolo 12 ci ha presentato il ritorno dei tanto odiati Midichlorian, microrganismi presenti nel sangue che possono indicare un forte legame con la Forza. Abbiamo scoperto che, per condurre degli strani esperimenti che hanno a che fare con i midichlorian, Moff Gideon ha bisogno del sangue di Baby Yoda, e più di qualche fan ha pensato ad una certa analogia tra gli organismi che Mando, Cara e Greef trovano dietro a delle vasche e quanto visto in Episodio IX.

Non sappiamo se Gideon stia progettando davvero una clonazione o se il suo scopo sia semplicemente quello di aumentare le abilità dei suoi soldati fornendo loro un potenziamento grazie al Bambino, ma è probabile che tutto ciò abbia a che fare con gli esperimenti condotti su Snoke. Il maestro di Kylo Ren è infatti stato prodotto artificialmente per addestrare l'erede di Darth Vader e per sostituire Palpatine.

Nel periodo tra Il Ritorno dello Jedi e Il Risveglio della Forza simili esperimenti devono aver giocato un ruolo fondamentale, anche in vista della creazione del Primo Ordine e della resurrezione dell'Imperatore, anch'egli un clone con lo spirito del Palpatine originale. Che dietro tutto ciò ci sia proprio Baby Yoda e il perfido Moff Gideon? Oppure i "cloni" di Gideon servono per creare un letale esercito di Dark troopers?

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
1
The Mandalorian: Moff Gideon è legato a Snoke e a Palpatine, secondo una teoria