The Mandalorian: e se Moff Gideon fosse sensibile alla Forza? Sentite Giancarlo Esposito

The Mandalorian: e se Moff Gideon fosse sensibile alla Forza? Sentite Giancarlo Esposito
di

Se nella prima stagione di The Mandalorian il suo personaggio non ha avuto moltissimo spazio, tutto lascia presupporre che il prossimo autunno, quando la serie del franchise Star Wars tornerà su Disney+ con i nuovi episodi, il Moff Gideon interpretato da Giancarlo Esposito giocherà un ruolo decisamente più importante.

Lo si è visto già nel finale della prima stagione, quando abbiamo visto il villain brandire la Darksaber, lasciando intendere che la sue missione per catturare The Child, ovvero Baby Yoda, sarebbe continuata.

Potremmo quindi approfondire la nostra conoscenza con Moff Gideon, ricevendo nuove informazioni sulle sfaccettature del suo carattere e, forse, scoprendo anche che è sensibile alla Forza. Lo stesso Giancarlo Esposito, recentemente intervistato da Entertainment Tonight, ha lasciato intendere con qualche frase un po' criptica che potrebbe esserci una svolta del genere.

"Avere questa spada significa che potrei usarla, e posso fare il mio lavoro sporco" ha raccontato l'attore, famoso anche per il ruolo di Gus in Breaking Bad e Better Call Saul. "Sono un combattente, un guerriero, fa parte di me, e si crea la possibilità che sia, sai, uno di quelli, tipo, che hanno QUELLO, e questo per me è interessante. Perché, è davvero quell'eroe caduto?"

Il personaggio di Gideon potrebbe quindi rivelarsi ben più complesso di quanto sembra, e molto più di un semplice Moff imperiale. Nella stessa intervista Esposito, che ha definito Baby Yoda la vera star dello show, si è anche lasciato andare ad altre ardite speculazioni, per esempio ipotizzando che il suo villain possa essere "un discendente di Darth Vader".

Staremo a vedere quanto c'è di vero in queste frasi, che senza dubbio aggiungono ulteriori motivi per attendere la seconda stagione di Star Wars: The Mandalorian.

Quanto è interessante?
1