The Mandalorian: perché Cara Dune è contraria alla Nuova Repubblica?

The Mandalorian: perché Cara Dune è contraria alla Nuova Repubblica?
di

Tra le sorprese che ci riserverà The Mandalorian 2 potrebbe esserci una spiegazione approfondita di ciò che è successo a Cara Dune ai tempi dell'Impero. Perché ha così tanto astio nei confronti della Nuova Repubblica?

Nel quarto episodio della seconda stagione l'abbiamo vista rifiutare l'offerta del pilota Carson Tava di collaborare con le nuove forze militari per distruggere ciò che rimane dell'Impero. Sarebbe stata una risorsa di grande importanza per loro, ma Dune sembra essere legata al lavoro che sta svolgendo su Nevarro insieme a Greef Karga.

Dal suo sguardo e dai riferimenti al passato capiamo però che c'è qualcos'altro che la trattiene. Come da lei stessa ammesso, ai tempi dell'Impero combatteva per i Ribelli, ma una volta conclusasi la guerra ha dovuto sottostare ad ordini ben diversi: sedare rivolte e portare a termine compiti minori non è qualcosa che fa per lei. È anche probabile che abbia capito in prima persona, agli ordini della Nuova Repubblica, che la nuova realtà non è poi così pacifica o entusiasmante.

Dopo la terribile perdita di Alderaan e la vittoria sull'Impero, non tutto è cambiato per il meglio e ciò potrebbe aver reso Cara scettica nei confronti delle istituzioni, e come darle torto, considerando il futuro fallimento della Nuova Repubblica e l'arrivo del Primo Ordine... Gli autori potrebbero di fatto usare personaggi come Cara Dune per spiegare come sia stata possibile la rinascita del Lato Oscuro, forse causata proprio dalla poca fiducia data alla Nuova Repubblica.

Dune potrebbe apparire anche in uno spinoff con Bo Katan Kryze, ma per il momento i riflettori sono puntati tutti su Ahsoka Tano.

FONTE: screenrant
Quanto è interessante?
2