The Mandalorian: per Werner Herzog Baby Yoda non è "carino", ma un prodigio tecnologico

The Mandalorian: per Werner Herzog Baby Yoda non è 'carino', ma un prodigio tecnologico
di

Fin da quando ha esordito in The Mandalorian, Baby Yoda è stato capace di far innamorare gran parte degli spettatori. Per Werner Herzog, però, più che essere una creaturina adorabile, il personaggio conosciuto come The Child è soprattutto un promemoria dei grandi passi fatti in avanti per quanto riguarda la robotica.

Durante un'intervista con il New York Times, il regista (che in The Mandalorian interpreta Il Cliente) ha spiegato di non trovare "carino" Baby Yoda: "No, non carino. È stato un risultato fenomenale di costruzione meccanica. Quando l'ho visto, era così convincente, così unico". Già in passato, era emersa la notizia che Herzog aveva sconsigliato l'uso di CGI per Baby Yoda, definendola un'azione da codardi, un concetto che ha ribadito:"Quando i produttori hanno parlato di avere una versione alternativa con il green screen e di crealo in modo completamente digitale, gli ho detto: "sarebbe da codardi. Siete i pionieri. Mostrate al mondo quello che potete fare".

Secondo Herzog, infatti, l'animatronica usata con Baby Yoda è rivoluzionaria e gli ricorda le innovazioni di questi anni: "Mia moglie ha visto dei robot che sono stati creati: delle creature soffici e dagli occhi grandi che parlano con te, leggono le tue espressioni facciali, chinano il capo da un lato e ti chiedono 'Oh, non ti fidi di me?' Sono in arrivo grandi cose, in termini di robotica". Ricordiamo poi che Baby Yoda è un modello particolarmente elaborato, che stando alle dichiarazioni di Adam Pally costa intorno ai 5 milioni di dollari.

Con il debutto di Disney+ in Italia, ha debuttato anche la prima stagione della serie creata da Jon Favreau e per maggiori informazioni potete leggere la recensione di The Mandalorian.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1