The Morning Show, Jennifer Aniston sulla cancel culture: "è come un nuovo sport"

The Morning Show, Jennifer Aniston sulla cancel culture: 'è come un nuovo sport'
di

La seconda stagione di The Morning Show è disponibile sulla piattaforma di streaming AppleTV+ con Jennifer Aniston nei panni della giornalista Alex Levy, presentatrice dell’omonima trasmissione del titolo.

La serie Apple TV+ inizia con Mitch Kessler (Steve Carell) che si scopre essere un predatore sessuale e viene cacciato dalla conduzione della trasmissione The Morning Show. Alex Levy (Aniston) viene quindi affiancata da una nuova collega, Bradley Jackson (Reese Witherspoon), date un'occhiata al trailer di The Morning Show 2. Durante un’intervista con IndieWire Aniston ha parlato della seconda stagione e di ciò che accade al suo personaggio:

"'The Morning Show' è tutto ciò che Alex ha..lei ha bruciato ogni ponte perché tutto ciò che le importava era quello spettacolo, essere al top e mantenere quel livello ad ogni costo, al punto che ha chiuso un occhio su un comportamento scorretto. Quando torna nello show, pensa ingenuamente di aver acquisito un po' di saggezza ma poi si rende conto che ci sono così tanti segreti, il libro, e poi questo e quello. È solo, 'Oh mio Dio, come faccio ad affrontarlo?' Ha passato così tanto tempo a cercare di tappare tutti i buchi nella canoa, in modo che non affondi. Prova quella disperazione per non essere scoperta, deve vivere un’esistenza estenuante”.

Dopo la morte per suicidio di Mitch, Alex è sconvolta non solo dai suoi sentimenti conflittuali per il suo ex co-conduttore (a cui ha fatto visita in Italia poco prima della sua morte), ma dal contraccolpo pubblico sulla sua decisione di viaggiare a livello internazionale durante una pandemia globale dato che poi le viene diagnosticato il COVID. La seconda stagione di The Morning Show è ambientata nei mesi precedenti la svolta della pandemia in America e Alex è tra le prime figure importanti a contrarre il virus. Le viene detto di autoisolarsi ma il suo produttore, Chip (Mark Duplass), convince Alex a condividere la sua difficile situazione con il mondo tramite delle riprese in diretta da casa. È la loro occasione per mostrare alle persone che aspetto ha la malattia e l'opportunità per Alex di parlare direttamente al pubblico.

“Ovviamente, è una cosa nuova che sta accadendo. È il nuovo sport", ha detto Aniston sulla cancel culture e su come ciò si rifletta su persone come Alex. “Sembra avventato, motivo per cui penso che volevamo davvero esplorarlo nello show. Cosa succede quando qualcuno viene "cancellato"? Dipende, ovviamente, dal livello del crimine: alcuni sono ovviamente atti impensabili e imperdonabili che non possono essere trascurati, e poi alcune sono solo azioni di cattivo giudizio, o ci sono cose che vengono riesumate da 20 anni fa, quando i tempi erano diversi e cose che erano normali, oggi, non sono più normali. Ma quello che è stato divertente per me è stato realizzare che puoi mettere la testa nella sabbia quanto vuoi, ma alla fine verrai scoperta. Non puoi nasconderti per sempre.”

Vi lasciamo con le nostre prime impressioni su The Morning Show 2, vi ricordiamo che le prime due stagioni sono disponibili su AppleTv+.

FONTE: IndieWire
Quanto è interessante?
2