The Punisher, Disney+ taglia il discusso tributo a Stan Lee

The Punisher, Disney+ taglia il discusso tributo a Stan Lee
di

Dopo il trasloco delle serie Marvel da Netflix a Disney+, sparisce il tributo a Stan Lee alla fine della stagione 2 di The Punisher: l’omaggio era stato oggetto di dibattito, dato l’accostamento a una scena particolarmente violenta.

Dopo essere apparso per la prima volta nella stagione 2 di Daredevil, dal 2017 il Frank Castle di Jon Bernthal ha avuto una serie a lui dedicata, che in due stagioni ha raccontato il tentativo del protagonista di ottenere vendetta per la morte della moglie e dei figli, scoprendo una cospirazione che va ben oltre la malavita di New York.

La stagione 2 di The Punisher esordì su Netflix a gennaio 2019, a pochi mesi dalla scomparsa della leggenda della Casa delle Idee, Stan Lee. In quell’occasione, si decise dunque di inserire in conclusione del nuovo ciclo di episodi un cartello che lo omaggiasse, con la frase “In memoria di Stan Lee” subito prima dei titoli di coda.

Ma a molti non piacque l’accostamento con la scena finale dell’episodio conclusivo: nell’episodio 13 della stagione 2 di The Punisher, “L’uragano”, Frank Castle impone la sua “punizione” su un gruppo di spacciatori e criminali all’interno di un magazzino.

E’ probabilmente per queste ragioni che Disney+, nuova casa delle serie sui Defenders, ha deciso di rimuovere quel tributo dall’episodio finale di The Punisher 2. Lo storico presidente della Marvel non è di certo dimenticato, e un tributo analogo nel finale della stagione 2 di Jessica Jones è stato mantenuto.

La decisione però apre un nuovo dibattito, soprattutto se preceduta da una censura della violenza in Falcon and The Winter Soldier: nei giorni scorsi, i fan della serie hanno notato che alcune scene sarebbero state tagliate e ritoccate per renderle meno violente e più adatte a un pubblico giovane.

Da Disney+ e dai Marvel Studios non arrivano commenti ufficiali in merito, ma sappiamo che in casa Disney si sta lavorando a un aggiornamento dei sistemi di parental control per facilitare la coesistenza di serie alla The Punisher e produzioni più family friend-YouTube sulla piattaforma streaming.

Nei giorni scorsi Jon Bernthal aveva celebrato l’arrivo di The Punisher su Disney+, mentre i fan continuano a sperare nell’ingresso di Frank Castle nel MCU.

FONTE: ScreenRant
Quanto è interessante?
4