Netflix

The Sandman: chi sono gli Eterni, protagonisti della serie Netflix di Neil Gaiman?

The Sandman: chi sono gli Eterni, protagonisti della serie Netflix di Neil Gaiman?
di

La serie live-action The Sandman, ispirata all'omonima serie a fumetti DC di Neil Gaiman, arriverà presto su Netflix: durante il recente appuntamento con la Netflix Geeked Week è stata svelata la data d'uscita di The Sandman, fissata al prossimo 5 agosto. Conosciamo meglio i protagonisti!

Per chi non ha familiarità con la serie a fumetti di Gaiman ma fosse comunque incuriosito dallo show, il protagonista di The Sandman è Sogno (Dream), noto anche con il nome di Morfeo, e insieme a lui i suoi fratelli immortali, gli Eterni, che rappresentano l'incarnazione di aspetti fondamentali dell'esistenza. Chi sono dunque i 7 Eterni? Appariranno tutti nella serie live-action Netflix? E se sì, che ruolo potrebbero avere?

  • Morte (Death): è una tra i più riconoscibili degli Eterni, insieme allo stesso Morfeo. E' l'esatto opposto della tradizionale personificazione della morte alla quale siamo abituati: si tratta di un'ironica ragazza dalla pelle bianchissima e vestita in stile goth, che indossa un ankh d'argento al collo, e ha un Occhio di Horus attorno all'occhio destro.

  • Delirio (Delirium): è la più giovane (almeno nell'apparenza) e la più caotica tra gli Eterni. È una ragazza bassa e magra che non sembra avere più di quattordici anni. Ha un occhio blu e uno verde, mentre i suoi capelli e i suoi vestiti cambiano costantemente stile e colore. Inizialmente presente nei fumetti come Delizia (Delight), si trasforma poi in questa incarnazione, decisamente più instabile. Non sappiamo se apparirà nella serie Netflix.

  • Desiderio (Desire): gemello di Disperazione, può assumere la forma, l'aspetto e il genere di qualunque essere a seconda della situazione. E' il più crudele e indifferente degli Eterni, in quanto rappresenta il desiderio, spesso poco chiaro e facilmente volubile. Sarà interpretato da Mason Alexander Park nella serie Netflix.

  • Disperazione (Despair): se Desiderio impersona la bellezza fisica, la sorella gemella Disperazione è l'esatto opposto. Tozza, flaccida e con un'espressione arcigna, sulla mano destra indossa un anello con un uncino attaccato con cui abitualmente si infligge la carne. Il suo regno è uno spazio grigio in cui aleggiano una nebbia bianca e un infinito numero di specchi connessi a quelli del mondo umano, attraverso cui può guardare coloro che sono disperati. Nella serie live-action sarà interpretata da Donna Preston.

  • Destino (Destiny): è il più anziano degli Eterni, ma anche il più distaccato dalla realtà che collettivamente le entità influenzano. Ha l'aspetto di un vecchio cieco che indossa una veste, incatenato a un libro nel quale è scritto tutto ciò che riguarda l'esistenza collettiva nel passato, presente e futuro, il Libro del Destino. Anche in questo caso, non è ancora noto se Destino apparirà nella serie Netflix The Sandman.

  • Distruzione (Destruction): raffigurato come un uomo grosso con barba e capelli rossi vestito da vagabondo, è noto anche come Olethros. Il suo regno rappresenta sia la creazione che la distruzione, poiché lui rappresenta il punto in cui un'entità finisce e un'altra prende vita. Nei fumetti, Distruzione si è separato dai suoi fratelli dopo aver abbandonato le sue responsabilità. Finora non è stato mai menzionato tra i personaggi che appariranno in The Sandman su Netflix.

  • Dream (Sogno o Morfeo): protagonista dei fumetti e dell'adattamento live-action, Sogno è la personificazione dei sogni che veglia sugli addormentati. Ma è allo stesso tempo The Sandman, ovvero l'uomo che fa sognare cospargendo sugli occhi degli umani della sabbia magica, figura tratta dalla mitologia germanica. Vive in solitudine nel suo regno, pur avendo ogni tanto dei contatti con la sorella Morte. Nella serie live-action Netflix, che dovrebbe usare almeno in parte la sua storia delle origini tratta dai fumetti, sarà interpretato da Tom Sturridge.
FONTE: CBR
Quanto è interessante?
4