The Umbrella Academy 2, supervisore effetti visivi: "ecco com'è stata riprodotta Dallas"

The Umbrella Academy 2, supervisore effetti visivi: 'ecco com'è stata riprodotta Dallas'
di

La seconda stagione di The Umbrella Academy ci ha portato direttamente a Dallas, in Texas, nel 1960. Il supervisore agli effetti visivi della serie, Everett Burrell, ha recentemente spiegato la sfida che tutto il team ha dovuto affrontare per ricreare quell’ambientazione.

Mentre la prima stagione della serie Netflix si è svolta nel 2019, la seconda stagione si svolge tra il 1960 e il 1963, l’anno in cui John Fitzgerald Kennedy fu assassinato e ovviamente non poteva mancare lo zampino dei nostri protagonisti nella triste vicenda.

"Quella città è cambiata drasticamente dal 1963", ha detto Burrell. “Abbiamo scansionato digitalmente tutta Dealey Plaza con un LiDAR, un telemetro laser, e questo ci ha dato una straordinaria geometria 3D di quell'area della città.”

La posizione però non era l’unica cosa a cui pensare, poiché Burrell voleva che davvero tutto avesse un look anni '60:

"Abbiamo creato una tabella di ricerca per la correzione del colore per dargli l'aspetto degli anni '60", ha detto Burrell. "Era basata su vecchi film di quel periodo e su come le vecchie pellicole Kodak gestivano il colore e la grana della pellicola, quindi l'intero spettacolo ha una grana della pellicola sopra, anche se giriamo in digitale".

Una parte essenziale di The Umbrella Academy è mostrare i superpoteri dei protagonisti, i fratelli Hargreeves, che possono essere difficili da rappresentare visivamente dato che alcuni di loro hanno poteri che usano principalmente il suono.

Allison Hargreeves, interpretata da Emmy Raver-Lampman, ha la capacità di costringere le persone a fare le cose sussurrandogli all'orecchio.

"Specialmente con Allison è dura a causa di quell'effetto,” ha continuato Burrell, "quindi, c'è uno spostamento molto sottile nell'aria e cerchiamo sempre di far entrare nelle orecchie della vittima ciò che sta dicendo".

Burrell ha concluso parlando degli effetti dei poteri di Vanya (Elliot Page): “gran parte del lavoro riguarda il modo in cui è stato montato e il modo in cui sono stati riprodotti gli effetti sonori. Nella prima stagione, stava rilasciando molta rabbia ed era meno controllata. Ma ora, nella seconda stagione, può mettere a fuoco in modo molto più preciso il suo potere. E penso che tutti i personaggi si stiano evolvendo e possono controllare meglio i loro poteri".

Vi lasciamo con la nostra recensione di The Umbrella Academy 2 e i titoli dei 10 episodi di The Umbrella Academy 3.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
2
The Umbrella Academy 2, supervisore effetti visivi: 'ecco com'è stata riprodotta Dallas'