The Umbrella Academy, parla lo scenografo Mark Worthington

The Umbrella Academy, parla lo scenografo Mark Worthington
di

Netflix quest'anno ci ha regalato diverse serie degne di nota, tra cui l'apprezzatissima The Umbrella Academy. Adesso lo scenografo della serie, Mark Worthington, parla della sua realizzazione.

La serie basata sull'omonima opera cartacea a fumetti di Gerard Way e Gabriel Bá, e di cui è già in fase di produzione una seconda stagione, è sicuramente un progetto ambizioso da realizzare, soprattutto dal punto di vista visivo. Questo, anche per via del particolare stile grafico del suo disegnatore.

"C'è un'estremità in quello che fa [Bá], che credo sia davvero interessante, e che è stata davvero una sfida per noi portare dal cartaceo alla pellicola. L'intera sequenza di Parigi e della Statua della Libertà, del robot, Eiffel, robot malvagio... Tutto questo è davvero folle e strabiliante nel fumetto, ma come lo trasponi in un contesto live-action senza farlo sembrare esagerato e ridicolo? È qualcosa che puoi fare facilmente in un fumetto, e non metti in dubbio la sequenza disegnata. Ma in tv... Era decisamente una sfida" afferma Worthington.

E continua: "So che Steve Blackman, lo showrunner, ne era consapevole, e credo che sia esattamente per questo che ha scelto di andare in una determinata direzione, e renderlo meno aleatorio. Credo che quello che più ci interessava, e che rende il fumetto così accattivante, fossero i problemi psicologici di questi ragazzi, che sono venuti al mondo in questo modo così strano, e poi sono stati riuniti da questo tipo, Hargreaves, che gli fa da padre perché è quasi costretto, ma non è certo un padre amorevole. I ragazzi ne risentono, vengono feriti nel profondo, come vediamo. Se ne vanno ognuno per la propria strada da adolescenti, e si ritrovano una volta adulti. Quello che è davvero affascinante della storia è la natura di queste relazioni basate su questa singola esperienza condivisa, che è l'unica che hanno, ma è profondamente disfunzioale e porterà a tutti quei problemi [...] È buffa, assurda, ridicola persino, e allo stesso stempo profonda e psicologicamente davvero interessante".

La seconda stagione di The Umbrella Academy sarà prossimamente disponibile su Netflix.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
1