The Umbrella Academy, lo showrunner cauto: 'Non abbiamo ancora rinnovato'

The Umbrella Academy, lo showrunner cauto: 'Non abbiamo ancora rinnovato'
di

I fan delle serie Netflix ci hanno già fatto il callo con le delusioni: gli show cancellati dalla piattaforma sono ormai un bel po' (bilanciati da altri salvati in extremis, vedi Lucifer) e neanche le serie all'apice del successo come The Umbrella Academy possono ritenersi completamente al sicuro.

Salvo casi incredibilmente remunerativi alla Stranger Things, infatti, Netflix non si è mai fatta troppi problemi a chiudere serie come Chiamatemi Anna quando i fan ne avrebbero volentieri seguito qualche stagione in più: la filosofia della produzione è quella di evitare di spremere il prodotto fino al midollo rischiando vistosi cali di qualità.

Lo sa bene lo showrunner di The Umbrella Academy Steve Blackman, che nonostante il devastante successo della sua creatura evita di sbottonarsi eccessivamente sul suo futuro: "The Umbrella Academy non è ancora stata rinnovata per una terza stagione, quindi non abbiamo ancora fatto piani per il prosieguo; ma comunque speriamo di rivedere Lila ancora una volta" ha spiegato Blackman.

Considerato il cliffhanger con cui si chiude questa seconda stagione, comunque, risulta davvero difficile pensare che Netflix decida di abbandonare così la serie. Nel frattempo, vediamo cosa rende la seconda stagione di The Umbrella Academy migliore della prima; ecco, invece, cosa pensiamo del ritorno di un personaggio in The Umbrella Academy.

Quanto è interessante?
2