The Walking Dead 11: ecco la reazione di Lauren Cohan a QUELLA straziante morte

The Walking Dead 11: ecco la reazione di Lauren Cohan a QUELLA straziante morte
di

The Walking Dead 11 pt. 2 ha appena fatto il suo debutto nella notte americana e lo ha fatto nel suo stile, non risparmiandoci pertanto alcune morte illustri. L'ultima della lista ha personalmente colpito il personaggio di Maggie, che si è vista costretta con le sue stesse mani ad uccidere un Alden divenuto zombie.

No Other Way segna la fine della guerra con i Mietitori, con Maggie che riesce ad arginare definitivamente la squadra di soldati comandata da Pope (Ritchie Coster) e Leah (Lynn Collins). Dopo essersi assicurati il ​​cibo e le provviste per le quali i guardiani Cole (James Devoti), Duncan (Marcus Lewis), Agatha (Laurie Fortier) e Frost (Glenn Stanton) hanno combattuto e sono morti, Maggie torna alla chiesa dove Alden era stato lasciato in condizioni assai critiche. Qui, lo ritrova ormai trasformato in uno zombie ed è così costretta a porre fine alle sue sofferenze.

Proprio a tal proposito Lauren Cohan ha detto: "Maggie non sa se ne sia valsa la pena. Questo gesto le è costato davvero tanto, molto più di quanto potesse immaginare. Di certo non ne ho voglia di parla. Non voglio dire troppo, è stato molto doloroso per lei".

Noi di Everyeye abbiamo visto in anteprima i primi due episodi della seconda parte dello show dunque, se ne avete voglia, date uno sguardo al nostro punto di vista su The Walking Dead 11 e fateci sapere quali sono le vostre aspettative per questo gran finale in arrivo.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2