The Walking Dead: Chandler Riggs parla dei commenti fatti nei confronti di Scott Gimple

The Walking Dead: Chandler Riggs parla dei commenti fatti nei confronti di Scott Gimple
di

L'interprete di Carl Grimes torna a parlare del suo rapporto con la serie TV targata AMC: dopo la petizione per i blooper di The Walking Dead, spiega il tweet che scrisse nei confronti di Scott Gimple, ex showrunner dello show.

Ricorderete che tutti i fan del fumetto di Robert Kirkman, Chandler Riggs compreso, sono rimasti stupiti di fronte alla decisione di far morire il figlio di Rick Grimes nel corso dell'ottava stagione, allontanandosi così di molto dalla storia raccontata nei volumi del fumettista americano. Aveva poi fatto discutere un tweet di Riggs, in cui consigliava a Scott Gimple di leggersi i fumetti. Ospite del podcast "Talk Dead to Me", l'attore ha chiarito l'incomprensione: "Ho affermato pubblicamente un paio di cose su Scott Gimple su Twitter, ma le ho dette in amicizia e non in modo aggressivo. Non prendo mai sul serio i social media, mai. Scherzo il 99% delle volte. Quando sono serio lo scrivo, ed è strano per me esserlo sui social media. Quindi tutto quello che scrivo è da prendere in modo scherzoso".

Anche il padre dell'attore aveva scritto un post su Facebook, poi subito cancellato, accusando l'ex showrunner di aver imbrogliato il figlio, avendogli promesso che sarebbe apparso nella serie per altri tre anni.

Nel frattempo la storia della decima stagione della serie è entrata nel vivo, come potete leggere nella nostra recensione della quinta puntata di The Walking Dead 10.

FONTE: cb
Quanto è interessante?
1