The Walking Dead: Charlie Adlard stuzzica i fan sulla morte di un personaggio

The Walking Dead: Charlie Adlard stuzzica i fan sulla morte di un personaggio
di

Charlie Adlard ha pubblicato su Twitter la cover del numero 195 di The Walking Dead, in uscita a settembre. La didascalia che si legge sul profilo di Adlard è 'capolinea...per qualcuno'. Una frase che potrebbe anticipare qualcosa di rilevante anche per lo show. Ricordiamo che nel fumetto di Robert Kirkman è avvenuta la morte di Rick Grimes.

"Sapevo da diverso tempo che Rick non sarebbe arrivato sino in fondo. Questa è stata una delle cose che Robert mi ha detto anni fa mentre stava pianificando il progetto, ma non ero sicuro al 100% che volesse realmente farlo" ha dichiarato di recente Charlie Adlard a Express.
"Il fumetto evolve senza che nessuno si trovi al sicuro, l'abbiamo sempre detto a tutti. Sono sempre stato un sostenitore del partito che dice come questo libro possa sopravvivere tranquillamente a Rick. Il fumetto non si chiama Rick, non è Spider-Man, non è Superman".

Rick Grimes è stato ucciso da un killer dopo aver radunato i cittadini oppressi del Commonwealth, che operavano su un sistema di classe che aveva favorito il governatore Pamela Milton e suo figlio - l'assassino di Rick - Sebastian Milton".
Soffermandosi sulla dipartita di Rick, Charlie Adlard afferma:"Ti rendi conto che stai disegnando un momento significativo e tale momento dovrebbe essere onorato".
"Penso che l'universo di The Walking Dead sia molto forte e abbia al suo interno un numero sufficiente di personaggi e che ci crediate o meno abbiamo ancora qualche sorpresa nelle maniche".
Chandler Riggs vorrebbe tornare nel ruolo di Martin, come richiesto qualche settimana fa ma per il momento non ci sono aperture da parte dello studio. Ascolti in calo per il finale di questa nuova stagione.

Quanto è interessante?
2