The Walking Dead, Norman Reedus racconta gli incredibili scherzi fatti ad Andrew Lincoln

The Walking Dead, Norman Reedus racconta gli incredibili scherzi fatti ad Andrew Lincoln
di

Norman Reedus e Andrew Lincoln hanno un rapporto che va ben oltre The Walking Dead. I due infatti sono particolarmente amici e, molto spesso si sfidano con goliardici scherzi che coinvolgono talvolta anche altri membri del cast

L'interprete di Daryl Dixon ha raccontato in una recente intervista che con la pandemia non è stato di certo facile fare scherzi a Lincoln ma che comunque è riuscito ad ingegnarsi in qualche modo:

"Ho trovato un paio di foto che sono super umilianti per lui e che gli ho inviato di recente. Tra l'altro poi c'era una storia di un ragazzo in Inghilterra che ha mangiato un piccione in mezzo a un parco, gliel'ho girata dicendogli 'oh merda, ti hanno catturato'. Durante la pandemia, la guerra degli scherzi è stata difficile da continuare ma, comunque ci abbiamo provato".

Poi ha parlato di quello che a suo avviso è il più grande scherzo mai fatto a cui ha dato addirittura un titolo, ovvero The Japanese toilet story che tra l'altro ha avuto luogo in diretta televisiva: "Voliamo a Tokyo per un evento e lui visto che parlo un po' di giapponese mi chiede il modo per ringraziare il pubblico. Io invece gli ho detto il modo in cui si domanda dove si trova il bagno. Stavo morendo dalle risate, è andato in diretta tv e lo ha detto, è stato il massimo".

Ha poi raccontato di aver addirittura coinvolto Khary Payton all'inizio dei suoi trascorsi a The Walking Dead per bloccare Andrew Lincoln nel tentativo di mettere delle capre nel suo camerino.

Sappiamo da poco che Lincoln avrebbe voluto lasciare The Walking Dead già alla stagione 4 ma invece la sua permanenza nella serie si è prolungata. Ora sarà impegnato ancora per un po' con i film su Rick Grimes prima di dire definitivamente addio al personaggio che più di altro lo ha reso celebre.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
3