The Walking Dead, ecco perché la mazza di Negan si chiama Lucille

The Walking Dead, ecco perché la mazza di Negan si chiama Lucille
di

Ormai ci siamo. È calato il sipario sulla decima stagione di The Walking Dead, ciò significa che il prossimo ciclo di episodi sarà l'ultimo di uno show che, tra alti e bassi, rimarrà comunque nella storia della televisione per tanti motivi. Prima di arrivare alla conclusione della serie, comunque abbiamo ancora molti argomenti da trattare.

Abbiamo visto insieme le dichiarazioni di Robert Kirkman riguardo al film di The Walking Dead su Rick Grimes, ma oggi vogliamo tornare alle origini di uno dei personaggi più iconici del franchise, ovvero Negan, interpretato dal bravissimo Jeffrey Dean Morgan. Prima di iniziare, vi avvisiamo che faremo spoiler sulla ventiduesima puntata del decimo episodio di The Walking Dead. Se non l'avete ancora visto, vi invitiamo a non procedere oltre nella lettura, e a tornare in un secondo momento.

Perché la mazza di Negan si chiama Lucille?

Non molto ci era stato detto, nel corso degli anni, sulla storia di Negan prima dell'Apocalisse. Sicuramente, sapevamo avesse un passato oscuro, che in un certo senso aveva influito sulla sua vita, e su come si è comportato dal suo arrivo nell'universo di TWD. La sua crescita è stata incredibile, e l'hanno portato a essere tra le figure più amate della serie AMC. In molti, tuttavia, ancora non conoscevano le origini del nome della sua mazza, l'iconica Lucille.

Durante l'episodio 22 di The Walking Dead 10, che ne ha chiuso la stagione, veniamo finalmente a scoprire approfonditamente le origini di Negan, e della storia che ha riguardato la mazza tanto adorata. Il nome che ha scelto per la sua arma preferita è stato scelto da Negan in ricordo della moglie, che si chiamava proprio Lucille, morta di overdose, e chiudendosi la testa in un sacchetto di plastica, proprio durante lo scoppio dell'Apocalisse, e ritornata in vita come zombie. A Negan, tornato a casa e scoperto il tragico avvenimento, non è rimasto che bruciare la casa insieme alla sua amata, ormai zombificata. Per l'uomo, Lucille è stata davvero importante, avendolo aiutato nei suoi momenti più bui, e ha di certo rappresentato uno dei pochi affetti stabili della sua vita. Ecco spiegato il tributo, sotto forma di oggetto, a una persona così fondamentale per Negan.

A proposito del personaggio interpretato di Jeffrey Dean Morgan, in chiusura vi lasciamo alla nostra recensione dell'episodio 22 della decima stagione di The Walking Dead, che ha concluso questo arco narrativo, e che ci ha mostrato la splendida origin story di Negan.

Quanto è interessante?
2